Quartetto definito per il team Reiter Engineering, che quest’anno parteciperà in forma diretta al FIA GT1 World Championship con la Gallardo GT3. La novità è l’ingaggio di Darryl O’Young, chiamato a far coppia con l’olandese Peter Kox, ormai un fedelissimo della squadra tedesca.

Per O’Young il 2012 si articolerà quindi su due campionati mondiali: il pilota cinese partecipa infatti anche al WTCC con la Seat dello Special Tuning Racing, e in passato ha già avuto esperienze nel DTM, nella Porsche Supercup e nello stesso FIA GT.

L’altra vettura sarà affidata invece a Tomas Enge, in arrivo dalla Aston Martin, e al gentleman Albert von Thurn and Taxis, vincitore nel 2010 dell’ADAC GT Masters e ottimo conoscitore della dieci cilindri bolognese, con cui si è misurato l’anno scorso nel FIA GT3.

“Siamo pronti. Abbiamo due eccellenti equipaggi e due auto potenti: vogliamo senza dubbio lottare per il titolo”, ha affermato fiducioso il boss della scuderia Hans Reiter. “Stephane Ratel ha sviluppato un’idea vincente unendo grandi macchine e corridori sulla griglia. Questo è un valore aggiunto per il motorsport internazionale, e accenderà l’interesse dappertutto”.


Stop&Go Communcation

Quartetto definito per il team Reiter Engineering, che quest’anno parteciperà in forma diretta al FIA GT1 World Championship con la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/03/fiagt1-160312-011.jpg Reiter Engineering con O’Young, Kox, Enge e von Thurn and Taxis