Un’altra vettura italiana al comando nella seconda sessione di prove libere del FIA GT1 World Championship a Portimao: è la Lamborghini di Darryl O’Young e Peter Kox, che nel pomeriggio ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 1:45.809.

Riferimenti più alti rispetto a questa mattina, quando Toni Vilander e Filip Salaquarda, sulla loro Ferrari, avevano marcato un 1:44.508. La coppia della AF Corse si mantiene comunque nelle zone “nobili” della classifica con la 3° piazza, per soli due millesimi dietro alla sorprendente Ford GT guidata da Matteo Cressoni e Milos Pavlovic.

4° posto per il driver di casa Alvaro Parente, insieme a Gregoire Demoustier sulla prima McLaren, seguito da Buurman/Bartels (BMW) e Pastorelli/Jaeger (Mercedes).

Nonostante le fiduciose premesse della vigilia, deludono le Audi: solo 11° l’equipaggio Vanthoor/Ortelli, addirittura 14° i compagni di scuderia Jarvis/Stippler.

Problemi tecnico hanno invece tenuto ferma ai box la Porsche numero 8 affidata a Benjamin Lariche e Dino Lunardi, già in difficoltà nel turno precedente.

Classifica

01. Kox/O’Young – Lamborghini –  1:45.809
02. Pavlovic/Cressoni – Ford – 1:46.005
03. Vilander/Salaquarda – Ferrari – 1:46.007
04. Demoustier/Parente – McLaren – 1:46.048
05. Bartels/Buurman – BMW – 1:46.443
06. Jaeger/Pastorelli – Mercedes – 1:46.450
07. Lauda/Mayr-Melnhof – BMW – 1:46.590
08. Ide/Castellacci – Ferrari – 1:46.607
09. Rosina/von Thurn und Taxis – Lamborghini – 1:46.645
10. Makowiecki/Dusseldorp – McLaren – 1:46.710
11. Ortelli/Vanthoor – Audi – 1:46.719
12. Winkelhock/Basseng – Mercedes – 1:46.835
13. Zuber/Parisy – Porsche – 1:47.054
14. Jarvis/Stippler – Audi – 1:47.126
15. Lariche/Lunardi – Porsche


Stop&Go Communcation

Un’altra vettura italiana al comando nella seconda sessione di prove libere del FIA GT1 World Championship a Portimao: è la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/fiagt1-060712-011.jpg Portimao, Libere 2: Davanti la Lamborghini di Kox/O’Young