Anche la Mercedes entra nel club dei vincitori della stagione 2012 del FIA GT1 World Championship. Merito di Marcus Winkelhock e Marc Basseng, che hanno conquistato Gara 1 a Portimao con una prestazione di spessore.

Partito terzo in griglia, Winkelhock ha dato subito dimostrazione di grande competitività superando nei primi giri Francesco Castellacci, e mettendo pressione all’altra Ferrari di Filip Salaquarda, scattata dalla pole. L’alfiere del team Munnich Motorsport è balzato al comando quando le Rosse di Maranello sono rientrate ai box per il pit-stop, subito dopo la fine del regime di safety-car.

La neutralizzazione si è resa necessaria per lo stop della Lamborghini di Peter Kox, fermo nella via di fuga per la la rottura dello sterzo in una toccata con Alvaro Parente. Da quel momento per la SLS numero 38 è stata una lunga cavalcata in vetta, e Basseng ha potuto tagliare il traguardo in assoluta scioltezza sul resto del gruppo.

Altrettanto veloce nelle fasi iniziali con Thomas Jaeger, l’altra Mercedes ha concluso invece 6° con Nicky Pastorelli al volante nel secondo stint.

Nonostante l’ottimo avvio, è stata una corsa da dimenticare per il team AF Corse, con le due 458 in difficoltà nel ripartire dopo la sosta ai box, tanto da concludere alla fine addirittura 11° (Ide/Castellacci) e 12° (Salaquarda/Vilander). Lo stesso Vilander nel finale si è reso inoltre protagonista di uno spettacolare testacoda.

In piazza d’onore, con un notevole recupero dalle retrovie, è giunta quindì la BMW di Michael Bartels e Yelmer Buurman. Nelle fasi finali l’olandese è riuscito a superare sul rettifilo principale l’Audi di Frank Stippler, il quale completa il podio insieme a Oliver Jarvis.

4° posizione in rimonta anche per la McLaren di Frederic Makowiecki e Stef Dusseldorp, davanti alla coppia composta da Mathias Lauda e Nicolas Mayr-Melnhof. Punti preziosi quelli colti da Matteo Cressoni e Milos Pavlovic sull’unica Ford GT (7°), poca gloria pure per l’altra Gallardo: a causa di una foratura in avvio, Stefan Rosina e Albert von Thurn und Taxis sono giunti doppiati sotto la bandiera a scacchi.

Classifica

01. Basseng/Winkelhock – Mercedes – 32 giri
02. Buurman/Bartels – BMW – +8.460
03. Stippler/Jarvis – Audi – +16.763
04. Makowiecki/Dusseldorp – McLaren –  +17.267
05. Lauda/Mayr-Melnhof – BMW – +20.851
06. Pastorelli/Jaeger – Mercedes – +25.431
07. Cressoni/Pavlovic – Ford – +27.080
08. Demoustier/Parente – McLaren – +30.707
09. Parisy/Zuber – Porsche – +33.854
10. Ortelli/Vanthoor – Audi – +34.486
11. Ide/Castellacci – Ferrari – +51.276
12. Vilander/Salaquarda – Ferrari – +56.962
13. von Thurn und Taxis/Rosina – Lamborghini – a 1 giro

Ritirati

14. Kox/O’Young – Lamborghini – 10 giri
15. Lariche/Lunardi – Porsche


Stop&Go Communcation

Anche la Mercedes entra nel club dei vincitori della stagione 2012 del FIA GT1 World Championship. Merito di Marcus Winkelhock […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/fiagt1-070712-011.jpg Portimao, Gara 1: Prima vittoria Mercedes con Winkelhock e Basseng