Un weekend che sembrava non poter regalare soddisfazioni si è concluso nel migliore dei modi: Toni Vilander e Filip Salaquarda hanno vinto Gara 2 del FIA GT1 World Championship al Nurburgring, dopo aver svettato nel warm-up del mattino.

Ottavo in griglia, Salaquarda è stato autore di una partenza formidabile balzando subito al secondo posto, dietro alla Mercedes di Markus Winkelhock. In occasione dei pit-stop, tuttavia, l’equipaggio della AF Corse è passato in testa regalando la seconda affermazione stagionale alla Ferrari.

Il loro successo sembrava peraltro messo in dubbio da una possibile sanzione per una eventuale irregolarità compiuta durante la sosta ai box, ma il rischio sembra essere definitivamente sfumato.

Sulla pista di casa Winkelhock e il compagno Marc Basseng si sono quindi dovuti accontentare dal 2° posto, comunque importantissimo perché consente loro di portarsi in cima alla classifica generale per un solo punto su Michael Bartels e Yelmer Buurman, oggi 4° al traguardo con la loro BMW Z4.

Sul terzo gradino del podio i vincitori di ieri Peter Kox e Stefan Rosina, sulla Lamborghini Gallardo del team Reiter.

5° posto per la coppia  Lauda/Mayr-Melnhof, seguiti da Vanthoor/Ortelli, Ide/Castellacci e Pastorelli/Jager. Domenica da dimenticare invece per le McLaren, con Makowiecki/Dusseldorp ritirati per la rottura del cambio e Parente/Demoustier ko in un contatto alla partenza.

Fra gli iscritti al FIA GT3, sul quale cala definitivamente il sipario, altra affermazione per i freschi campioni in carica Maximilian Buhk e Dominik Baumann, addirittura 6° assoluti sotto la bandiera a scacchi,

Prossimo appuntamento tra sette giorni a Donington Park, l’ultimo nella storia del campionato.

Classifica

01. Vilander/Salaquarda – Ferrari – 31 giri
02. Basseng/Winkelhock – Mercedes – +6.437
03. Kox/Rosina – Lamborghini – +9.932
04. Buurman/Bartels – BMW – +19.071
05. Lauda/Mayr-Melnhof – BMW – +33.481
06. Buhk/Baumann – Mercedes – 48.842 *
07. Vanthoor/Ortelli – Audi – +51.272
08. Ardagna Perez/Cirò – Ferrari – +1:00.823 *
09 Mengesdorf/Proczyk – Lamborghini – +1:18.226 *
10. Ide/Castellacci – Ferrari – +1:20.846
11. Amorim/Campanico – Audi – +1:30.273 *
12. Gai/Lyons – Ferrari – +1:33.911 *
13. Demay/Lunardi – Audi – +1:36.213 *
14. Maleev/Ladygin – Ferrari – +1:54.569 *
15. Toril/Ryabov – Ferrari – a 1 giro *
16. Pastorelli/Jager – Mercedes – a 1 giro
17. Nilsson/Vahamaki – Mercedes – a 1 giro *
18. Freidina/Vasiliev – Audi – a 2 giri *

Ritirati

19. Parisy/Bleekemolen – Lamborghini – 26 giri
20. Makowiecki/Dusseldorp – McLaren – 23 giri
21. Lariche/Groppi – Ford – 2 giri
22. Leganov/Vahamaki – Lamborghini – 2 giri *

* FIA GT3


Stop&Go Communcation

Un weekend che sembrava non poter regalare soddisfazioni si è concluso nel migliore dei modi: Toni Vilander e Filip Salaquarda […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/fiagt1-230912-01.jpg Nurburgring, Gara 2: Trionfo Ferrari con Vilander/Salaquarda