È di Rene Rast la pole-position nel primo round stagionale della FIA GT Series sul circuito di Nogaro. Il pilota tedesco, tre volte vincitore della Porsche Supercup e da quest’anno alfiere ufficiale Audi, è stato il più veloce con il tempo di 1:26.091, al volante della R8 LMS che divide con l’austriaco Nikolaus Mayr-Melnhof.

Nella cosiddetta Super Pole, l’alfiere del team WRT ha battuto per appena 9 millesimi il driver di casa Mike Parisy, ancora velocissimo (insieme ad Andreas Zuber) sulla McLaren del Sebastien Loeb Racing, con cui ha svettato ieri nel primo turno di prove libere.

Terza posizione per la vettura gemella guidata da Alvaro Parente e dallo stesso Loeb, che ha dato prova della propria abilità su pista staccando l’ottavo miglior crono nel suo segmento eliminatorio. Ad accedere alla Super Pole sono quest’anno 10 equipaggi, determinati in base alla somma dei tempi messi a segno in Q1 e Q2 da ciascun corridore.

Al vertice è sfida Audi-McLaren, con altre tre supercar di Ingolstadt a seguire: quelle di Stippler/Sandstrom, Ortelli/Vanthoor e Campanico/Vieira. Il duo portoghese si era imposto nel secondo turno di prove libere, disputato questa mattina, ma era stato poi privato del best lap in quanto marcato in regime di bandiere rosse. Alle loro spalle, i brasiliani Cacà Bueno e Allam Khodaier, sulla prima BMW Z4 del Team Brazil.

A completare la top-ten la Nissan di Buncombe/Ordonez, poi Ide/Kumpen e, su Mercedes, Buhk/Day.

Nella sfida tra ex F1, Ricardo Zonta prevale per adesso su Karun Chandhok: il brasiliano (insieme a Sergio Jimenez) scatterà dall’11° piazza, subito davanti all’indiano.

Mutevoli le condizioni dell’asfalto, inizialmente bagnato (con qualche uscita, come nel caso di Soheil Ayari), e poi completamente asciutto.

Grande sfortuna per Fabio Onidi, all’esordio nel competizioni Gran Turismo: l’incidente in cui è incappato in apertura, nonostante la bassa velocità d’impatto, ha avuto conseguenze più serie del previsto. La Ferrari 458 della AF Corse ha riportato infatti un danno al telaio, costringendo la scuderia piacentina a dare forfait in vista delle due manches.

Classifica

01. Rast/Mayr-Melnhof – Audi – 1:26.091
02. Zuber/Parisy – McLaren – 1:26.100
03. Loeb/Parente – McLaren – 1:26.210
04. Stippler/Sandstrom – Audi – 1:26.528
05. Ortelli/Vanthoor – Audi – 1:26.779
06. Campanico/Vieira – Audi – 1:26.862
07. Bueno/Khodair – BMW – 1:27.110
08. Buncombe/Ordonez – Nissan – 1:27.436
09. Ide/Kumpen – Audi – 1:27.474
10. Buhk/Day – Mercedes

11. Zonta/Jimenez – BMW – 1:27.860
12. Chandhok/Seyffarth – Mercedes – 1:27.920
13. Proczyk/Baumann – Lamborghini – 1:28.147
14. Stumpf/Ricci – Ford – 1:28.334
15. Afanasiev/Simonsen – Mercedes – 1:28.397
16. Schulzhitskiy/Reip – Nissan – 1:29.050
17. Ebrahim/Jousse – BMW – 1:29.145
18. Barthez/Tonelli – Ferrari – 1:29.426
19. Kentenich/Keilwitz – McLaren – 1:29.463
20. Ayari/Beaubelique – Ferrari – 1:29.656
21. Mascarello/Tozzo – Ford – 1:31.522
22. Stovicek/Charouz – Mercedes – 1:39.063
23. Salaquarda/Onidi – Ferrari


Stop&Go Communcation

È di Rene Rast la pole-position nel primo round stagionale della FIA GT Series sul circuito di Nogaro.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/03/fiagt-renerast-300313-02.jpg Nogaro, Qualifiche: Rene Rast prevale nella Super Pole