Vincitori di Gara 1 a Nogaro, la prima della stagione, Stephane Ortelli e Laurens Vanthoor hanno ritrovato al Moscow Raceway il gradino più alto del podio nel FIA GT1 World Championship. Porta la loro firma il successo nella prima manche, ottenuto in un appassionante duello con l’Audi gemella di Oliver Jarvis e Frank Stippler.

Dopo la partenza in regime di safety-car, a causa della pioggia caduta prima del via, a portarsi al comando era stato Jarvis approfittando degli errori in frenata del poleman Gregoire Demoustier e di Filip Salaquarda. Poco dopo Vanthoor ha colto la seconda piazza, ma il belga non ha avuto modo di scavalcare il compagno di scuderia.

La questione si è risolta dopo il cambio pilota (peraltro non impeccabile per la R8 di Stippler/Jarvis), con Frank Stippler che ha mollato il colpo chiudendo poi solo 3°, superato pure dalla Mercedes di Markus Winkelhock. Si è andata così a spianare la strada per Ortelli, che ha tagliato il traguardo in trionfo.

Ha sfiorato il podio Frederic Makowiecki, 4° sulla McLaren insieme a Stef Dusseldorp, seguito da Thomas Jager e Nicky Pastorelli e dall’altra MP4-12C di Demoustier/Parente.

Giornata difficile per le BMW, penalizzate dal balance of performance e da scelte errate: Nikolaus Mayr-Melnhof e Mathias Lauda sono giunti 7°, addirittura doppiati i leader della classifica generale Michael Bartels e Yelmer Buurman, che hanno compiuto un azzardato quanto infruttuoso passaggio alle gomme slick sull’asfalto umido.

Male anche le due Ferrari della AF Corse, con Ide/Castellacci solo 9° e Vilander/Salaquarda addirittura 18°.

Fra gli iscritti al FIA GT3, che hanno condiviso la griglia insieme ai protagonisti del Mondiale, hanno confermato la propria supremazia Maximilian Buhk e Domink Baumann, 8° assoluti con la Mercedes del team Heico Gravity Charouz. Battuta la concorrenza di Proczyk/Mengesdorf (10°) e di Cirò/Ardagna Perez (11°), che completano il podio di categoria.

Classifica

01. Ortelli/Vanthoor – Audi – 32 giri
02. Winkelhock/Basseng – Mercedes – +9.511
03. Stippler/Jarvis – Audi – +16.984
04. Makowiecki/Dusseldorp – McLaren – +17.147
05. Jaeger/Pastorelli – Mercedes – +24.626
06. Parente/Demoustier – McLaren – +41.558
07. Mayr-Melnhof/Lauda – BMW – +46.932
08. Baumann/Buhk – Mercedes –  +47.416 *
09. Ide/Castellacci – Ferrari – +:1:04.683
10. Proczyk/Mengesdorf – Lamborghini – +1:10.921 *
11. Ardagna Perez/Cirò – Ferrari –  +1:12.557 *
12. Skryabin/Pier Guidi – Ferrari –  +1:12.855 *
13. Amorim/Campanico – Audi – +1:38.362 *
14. Lyons/Gai – Ferrari – +1:39.348 *
15. Toril/Ryabov – Ferrari – +1:42.266 *
16. Leganov/Afanasiev – Lamborghini – a 1 giro *
17. Basov/Grossman – Ferrari – a 1 giro *
18. Vilander/Salaquarda – Ferrari – a 1 giro
19. Buurman/Bartels – BMW – a 1 giro
20. Maleev/Ladygin – Ferrari – a 2 giri *
21. Ebrahim/Lariche – Ford – a 2 giri

Ritirati

22. Nilsson/Vahamaki – Mercedes – 6 giri *

* FIA GT3


Stop&Go Communcation

Vincitori di Gara 1 a Nogaro, la prima della stagione, Stephane Ortelli e Laurens Vanthoor hanno ritrovato al Moscow Raceway […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/fiagt1-020912-01.jpg Moscow Raceway, Gara 1: Ortelli/Vanthoor ritrovano il successo