Il tetto massimo di trenta vetture iscritte non dovrebbe rivelarsi un problema per quanto riguarda l’ultimo appuntamento del FIA GT Series pianificato sul tracciato di Baku dal 22 al 24 novembre.

Una delle compagini più quotate nell’ambiente delle competizioni riservate alle automobili GT, Molitor Racing Systems, ha stabilito di aderire all’evento azero con due esemplari di McLaren MP4-12C GT3 delegate a piloti ancora da definire. Karsten Molitor, direttore dell’omonima squadra, sta valutando l’acquisizione di alcuni conducenti forniti di budget, fra cui probabilmente Rodin Younessi.

Lo schieramento sarà inoltre arricchito dall’iscrizione proveniente da Phoenix Racing, destinato a gareggiare sull’impianto di Baku con una Audi R8 LMS Ultra diretta da Enzo Ide e Markus Winkelhock. Per la squadra tedesca si tratterà di un ritorno nel circus del FIA GT Series, dopo aver evitato gli appuntamenti disputatisi sulle piste di Slovakia Ring e Navarra a causa di alcuni contrasti con la SRO Motorsports Group circa il bilanciamento delle prestazioni.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

L’ultimo evento del FIA GT Series si rivelerà entusiasmante come noi e alla squadra vincitrice spetterà un ricco montepremi in denaro…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/fiagt-molitorracing-161013-01.jpg L’evento di Baku fa incetta di iscritti: Molitor Racing Systems e Phoenix Racing rispondono presente