Niente Aston Martin anche a Portimao, dove nell’imminente weekend si disputerà il prossimo round del FIA GT1 World Championship. La notizia è stata anticipata ieri da Sergey Afanasiev, uno dei piloti al via quest’anno sulle vetture della casa britannica.

Nelle tappe di Nogaro, Zolder e Navarra è stata messa in campo la vecchia DBR9 di classe GT1, con opportuni correttivi per bilanciare le prestazioni nei confronti delle rivali in configurazione GT3. Allo Slovakia Ring è invece avvenuto il forfait in extremis (addirittura venerdì mattina) del team Valmon, che finanzia il programma iridato. La LMP, struttura francese che curava l’impegno agonistico, è infatti al centro di diverse incombenze con i fornitori, cosa che ha portato all’interruzione della collaborazione.

Secondo le indiscrezioni, le Aston Martin dovrebbero tornare in pista sotto la gestione diretta della Prodrive, che sta ultimando la preparazione della nuova Vantage GT3. “Le auto non sono ancora pronte. Guarderò le gare in televisione…”, ha però dichiarato ieri Afanasiev attraverso Twitter. “È una annata da dimenticare, sono davvero deluso”.

In Portogallo lo schieramento sarà così ridotto ancora all’osso: solo 15 auto al via.


Stop&Go Communcation

Niente Aston Martin anche a Portimao, dove nell’imminente weekend si disputerà il prossimo round del FIA GT1 World Championship. La […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/fiagt1-030712-01.jpg Le Aston Martin assenti anche a Portimao