Il Consiglio Mondiale di oggi è stato fra i più ricchi di novità da parecchio tempo a questa parte. A Barcellona si è discusso anche del futuro delle competizioni Gran Turismo, proprio nel week-end in cui il FIA GT1 World Championship è impegnato a Silverstone nel week-end più prestigioso di tutta la stagione, con soltanto 16 equipaggi al via.

La notizia del giorno sembra poter dare nuova linfa al prodotto di Stephane Ratel: la creazione di un unico campionato con titolazione iridata (denominato “FIA GT World Championship”) che vedrà al via contemporaneamente le auto di configurazione GT1, GT2 e GT3, con un bilanciamento delle prestazioni che porterà alla nascita di una singola classe di vetture denominata “GT World”.

L’obiettivo è ovviamente quello di allargare il bacino di costruttori in griglia, e questa mossa può davvero estendere a dismisura il numero di case coinvolte: si parla ad esempio di McLaren e Lotus, ma potrebbero adesso entrare in gioco anche Ferrari o Porsche.

Uno scenario che era nell’aria già da alcuni giorni, ma che si sarebbe dovuto realizzare soltanto dopo l’estate, valutando eventualmente il numero di iscritti: evidentemente la FIA e la SRO hanno deciso di accelerare i tempi.

Altre indiscrezioni rivelano che il format delle gare non dovrebbe subire modifiche rispetto all’attuale Mondiale GT1, così come la composizione del calendario.


Stop&Go Communcation

Il Consiglio Mondiale di oggi è stato fra i più ricchi di novità da parecchio tempo a questa parte. A […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fiagt1-030611-03.jpg La FIA pronta a varare un unico Mondiale per vetture GT1, GT2 e GT3