Tenutosi lontano dalle corse automobilistiche per un paio di anni, Hubert Haupt è tornato a sedersi all’interno dell’abitacolo di una vettura da competizione in occasione del quarto appuntamento del FIA GT Series svoltosi sul tracciato di Slovakia Ring.

Il dominio inscenato nel Gentlemen Trophy dall’equipaggio composto da Rugolo/Sdanewitsch e da AF Corse non ha permesso a Hubert Haupt e Yenci Michael, esibitisi al volante della Mercedes #29 di SMS Seyffarth Motorsport, di ottenere un risultato migliore del secondo posto di categoria colto al termine della Main Race, dopo aver incassato il ritiro durante la gara precedente a causa di un’escursione nella ghiaia operata dallo stesso Michael.

“Non gareggiavo in questa serie addirittura dal 2005” ha affermato il conducente tedesco. “Il fine settimana appena conclusosi si è rivelato complicato da affrontare, soprattutto perché abbiamo patito alcuni grattacapi mentre si eseguivano le prove libere e le qualifiche e ci siamo ritirati nella Qualifying Race. Abbiamo tuttavia portato a termine un buon lavoro nel corso della competizione principale e, personalmente, i miei tempi sul giro sono stati piuttosto soddisfacenti. È stato piacevole tornare a correre in pista”.

Haupt è stato una presenza fissa nel FIA GT dal 1999 al 2000, quando militava in seno a compagini del calibro di Roock Racing e Freisinger Motorsport; nel 2005 ha invece pilotato vetture come la Saleen S7R e la Ferrari 550 Maranello rispettivamente per Graham Nash Motorsport e Wieth Racing.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

L’imprenditore tedesco è tornato a impegnarsi al volante di una vettura da competizione con SMS Seyffarth Motorsport e Yenci Michael…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/08/fiagt-smsseyffarthmotorsport-210813-01.jpg Haupt inquadra il suo rientro nelle competizioni: “Sullo Slovakia Ring ho vissuto un fine settimana difficile”