A Vallelunga monopolio Ferrari nella prima delle due gare dell’ultimo appuntamento della GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES, che ha visto affermarsi il binomio della Scuderia Baldini 27 Network Lorenzo Casè-Paolo Ruberti. Ma a conquistare matematicamente il titolo è stato il giovanissimo tedesco Thomas Schöffler, che alternandosi al volante della Audi R8 del team Audi MTM con lo svedese Johan Kristoffersson, ha chiuso ottavo e conquistato i punti necessari per confermarsi campione assoluto 2013.

Sul circuito romano subito protagoniste anche le due vetture del Team Ukraine, che ha potuto festeggiare il secondo e terzo posto rispettivamente con Andrii Kruglyk-Marco Cioci e Raffaele Giammaria-Sergey Chukanov (questi ultimi già autori della pole il sabato), ed il titolo Team. Quarto posto per l’altra 458 Italia di Mario Cordoni (Ombra Racing Team).

Al via dopo il giro di lancio si invola al comando Giammaria, che deve tenere  d’occhio negli specchietti della sua Ferrari 458 la sagoma della vettura gemella rosso-bianca di Ruberti, anche lui autore di un’ottima partenza. Dietro al duo di testa sfilano la R8 di Kristoffersson e l’altra 458 di Andrii Kruglyk. Lotta per la quinta posizione tra Beretta, Cordoni e Solieri. Nel corso delle tornate lo stesso Beretta mette nel “mirino” Kruglyk, passandolo ed andando così a conquistare il quarto posto. La Porsche 997 di Solieri rimane costantemente settima. Tra le GT Cup Emanuele Romani si ritira per la rottura di un semiasse mentre si trova davanti alla Ferrari 430 di Cesare Balistreri.

Dopo la sosta ai box, a portarsi in testa è Lorenzo Casè (subentrato a Ruberti). Dietro di lui l’ucraino Chukanov, che a causa di un problema al cambio deve poi scalare di una posizione lasciando strada libe ra al compagno di squadra Cioci. All’ultimo giro Passuti prova ad impensierire Cordoni per la quarta posizione, ma l’alfiere del team Ombra Racing riesce a transitare sotto la bandiera a scacchi alle spalle dei primi tre: Casè, Cioci e Chukanov.

Ma le emozioni proseguiranno con Gara 2: l’appuntamento alle ore 17.30.

Gara 1: 1. Casè-Ruberti (Ferrari 458) 37 giri in 1h01’36”227; 2. Kruglyk-Cioci (Ferrari 458) 47”883; 3. Giammaria-Chukanov (Ferrari 458) 51”564; 4. Cordoni (Ferrari 458) 54”217; 5. Passuti-Proietti (Porsche 997) 54”379.

La classifica (top-5): 1. Schöffler 218; 2. Solieri 188; 3. Kruglyk 182; 4. Giammaria 152; 5. Del Castello 146.


Stop&Go Communcation

A Vallelunga monopolio Ferrari nella prima delle due gare dell’ultimo appuntamento della GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES, che ha visto affermarsi il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/cas-ruberti-schoffler-kristofferssonjpggfh.jpg GT Sprint – Vallelunga, Gara 1: Casè-Ruberti sul gradino più alto