Se ancora tutto è incerto per ciò che riguarda il titolo assoluto della International GT Sprint Series e di quello della classe GTS2, che verranno assegnati questo fine settimana, ad avere già matematicamente chiuso i giochi nella GTSCup in occasione dell’appuntamento del Mugello sono stati lo spagnolo Antonio De La Reina ed il colombiano Steven Goldstein, quattro volte a segno con la Ferrari 430.

Per il binomio della Kessel Racing, l’ultimo round di Vallelunga sarà anche quello del debutto nella classe GTS3, sempre alternandosi al volante di una vettura di Maranello schierata dalla squadra svizzera. Una nuova sfida, nell’ottica di una loro partecipazione nel 2012 al campionato di FG Group, verso cui sono già orientati i loro programmi.

“Quello della GTS3 era il passo più naturale da compiere”, ha dichiarato Goldstein. “Dopo avere vinto il titolo della GTSCup bisognava cominciare fin da adesso a guardare alla prossima stagione. La vettura è abbastanza impegnativa da guidare: puntiamo in alto fin da questa gara, ma nello stesso tempo cercheremo di prendere confidenza con il mezzo. È chiaro che è nelle nostre mire chiudere la stagione nel miglior modo possibile”.

Per il colombiano la pista di Vallelunga non ha comunque segreti… “Proprio su questo circuito lo scorso anno ho ottenuto una vittoria nel Campionato Italiano Gran Turismo. Correre nella GT Sprint per me ha però un sapore sempre particolare. Alcuni anni fa ho iniziato la mia carriera in Europa proprio con la Superstars. Se oggi sono arrivato fino a qui devo dire grazie anche agli organizzatori di questa serie”.


Stop&Go Communcation

Se ancora tutto è incerto per ciò che riguarda il titolo assoluto della International GT Sprint Series e di quello […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/sportgt-071011-02.jpg GT Sprint – Goldstein e De La Reina passano in classe GTS3