Condizioni meteo proibitive ma tanto spettacolo per il weekend di apertura della stagione 2013 dell’International GT Open al Paul Ricard. A dividersi le vittorie sono stati Enzo Ide e Maxime Soulet, trionfatori di Gara 1, e il sodalizio tutto italiano composto da Andrea Montermini e Luca Filippi in Gara 2.

Nella giornata di sabato pioggia e nebbia hanno stravolto il programma, e soprattutto hanno aiutato le vetture di classe GTS: le prime dodici posizioni della griglia, dopo la Q1, erano occupate dai modelli della categoria inferiore.

Ide, con l’Aston Martin Vantage GT3 del team GPR Racing, è passato al comando al sesto giro, dopo aver in precedenza urtato la McLaren di Chris van der Drift, finito in testacoda e ritirato. Da quel momento per il pilota belga, e poi per il compagno di equipaggio Soulet, è stata una fuga solitaria verso la bandiera a scacchi.

In seconda posizione la Ferrari 458 GT3 del Kessel Racing con i danesi Jan Magnussen e Johnny Larssen (quest’ultimo anche vincitore del neonato Gentlemen Trophy), mentre sul terzo gradino del podio è salita la coppia Montermini/Filippi con la Ferrari della Villorba Corse, i migliori tra le Super GT dopo una grande rimonta.

Al traguardo il terzo posto era andato alla Corvette di Bert Longin e Diederik Sijthoff, ma gli alfieri del V8 Racing sono stati sanzionati di 30″ per ripetuti tagli di chicane, scivolando in 6° piazza dietro a Beretta/Lyons e Cameron/Griffin.

Fuori gioco mentre occupava la terza piazza Miguel Toril, incappato in un testacoda con la Mercedes del team Seyffarth, che era scattata dalla pole nelle mani di Renger van der Zande.

Classifica Gara 1 (Top 10)

01. Soulet/Ide – Aston Martin Vantage – 28 giri
02. Laursen/Magnussen – Ferrari 458 GT3 – +1:00.760
03. Montermini/Filippi – Ferrari 458 – +1:07.987
04. Beretta/Lyons – Ferrari 458 GT3 – +1:12.006
05. Cameron/Griffin – Ferrari 458 GT2 – +1:35.433
06. Sijthoff/Longin – Corvette Z06 – +1:37.151
07. Talkanitsa/Talkanitsa – Ferrari 458 GT2 – +1:37.711
08. Costantini/Clarke – Ferrari 458 GT3 – +1:43.762
09. Zanuttini/Gattuso – Ferrari 458 GT3 – +1:43.938
10. Maleev/Ladygin – Ferrari 458 GT3 – +1:53.914

Per Gara 2 la situazione climatica si è fatta un po’ più favorevole, propiziando il ritorno sulla cresta dell’onda delle vetture Super GT. Ecco così il successo assoluto di Montermini/Filippi, con l’ex GP2 bravo a portarsi in seconda posizione nel primo stint.

A due tornate dal termine il successo sembrava nelle mani dei Talkanitsa, ma Aleksander senior ha compiuto un testacoda che ha permesso a Montermini di balzare al comando e tagliare il traguardo in trionfo davanti a Soulet/Ide, al top in GTS. I due Talkanitsa si sono quindi accontentati della medaglia di bronzo e del successo nel Gentlemen Trophy.

Quarto posto per Toril/Van Der Zande, seguiti da Sijthoff/Longin e Bontempelli/De Marco.

Classifica Gara 2 (Top 10)

01. Montermini/Filippi – Ferrari 458 GT2 – 20 giri
02. Soulet/Ide – Aston Martin Vantage GT3 – +0.817
03. Talkanitsa/Talkanitsa – Ferrari 458 GT2 – +3.831
04. Toril/Van Der Zande – Mercedes SLS AMG GT3 – +18.580
05. Sijthoff/Longin – Corvette Z06 – +32.507
06. Bontempelli/De Marco – Ferrari 458 GT3 – +44.328
07. Maleev/Ladygin – Ferrari 458 GT3 – +48.804
08. Cameron/Griffin – Ferrari 458 GT2 – +49.734
09. Laursen/Magnussen – Ferrari 458 GT3 – +54.378
10. Hamilton/Schirò – Porsche 997 GT2 – +58.851


Stop&Go Communcation

Condizioni meteo proibitive ma tanto spettacolo per il weekend di apertura della stagione 2013 dell’International GT Open al Paul Ricard.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/gtopen-filippi-montermini-290413-01.jpg GT Open – Paul Ricard: Ide/Soulet e Montermini/Filippi in trionfo