Andrea Montermini e Luca Filippi hanno vinto Gara 1 del GT Open disputatasi sul tracciato del Nurburgring, la cui partenza si è rivelata estremamente controversa ed è stata necessaria la sua ripetizione.

La coppia di piloti italiana, esibitasi al volante della Ferrari 458 Italia #3 della Scuderia Villorba Corse, ha preceduto la Corvette C6.R #7 del V8 Racing affidata a Diederik Sijthoff e Bert Longin. Sono stati due i momenti chiave, corrispondenti ad altrettanti sorpassi, che hanno portato l’equipaggio composto da Montermini/Filippi al successo: in seguito allo svolgimento delle soste obbligatorie, l’ex driver di GP2 ha dapprima sorpassato la McLaren MP4-12C GT3 #66 di Razia e poi ha sopravanzato ad otto minuti dal termine la vettura condotta da Longin, il quale ha opposto una strenua resistenza fino ad arrivare al contatto.

Il terzo gradino del podio è stato agguantato sempre dal V8 Racing e, più precisamente, dalla Corvette C6.R #4 affidata a Miguel Ramos e Nicky Pastorelli, che hanno avuto ragione dell’automobile vincitrice della divisione GTS, la McLaren #66 di van der Drift/Razia curata dal Bhai Tech Racing. Proprio la compagine nostrana ha conseguito una piacevole doppietta, poiché Giorgio Pantano e Rafael Hideo Suzuki hanno terminato la corsa al quinto posto assoluto e hanno anticipato sia la Ferrari 458 Italia #21 di Cameron/Griffin sia la Porsche 997 GT3-R #58 di Di Guida/Bleekemolen, risultati terzi nella classifica della categoria cadetta.

L’unica Porsche 997 GT3 RSR presente sul circuito tedesco, la #5 del DriveX School diretta da Schirò/Hamilton, si è fatta da parte all’inizio della competizione a causa di un contatto con la Ferrari 458 Italia #1 divisa fra i Talkanitsa padre e figlio. L’appuntamento è di nuovo per le 12:00 di domani, in attesa dello svolgimento della seconda ed ultima corsa.

Classifica

1.    Montermini/Filippi – Ferrari 458 Italia – 50:18.576 / Super GT
2.    Sijthoff/Longin – Corvette C6.R – + 5.335 / Super GT
3.    Ramos/Pastorelli – Corvette C6.R – + 12.899 / Super GT
4.    van der Drift/Razia – McLaren MP4-12C GT3 – + 17.030 / GTS
5.    Suzuki/Pantano – McLaren MP4-12C GT3 – + 19.353 / GTS
6.    Cameron/Griffin – Ferrari 458 Italia – + 36.735 / Super GT
7.    Di Guida/Bleekemolen – Porsche 997 GT3-R – + 47.435 / GTS
8.    Bontempelli/De Marco – Ferrari 458 Italia GT3 – + 47.954 / GTS
9.    Toril/Seyffarth – Mercedes SLS AMG GT3 – + 48.811 / GTS
10.    Costantini/Barba – Ferrari 458 Italia GT3 – + 1:02.144 / GTS
11.    Cordoni/Camathias – Ferrari 458 Italia GT3 – + 1:04.476 / GTS
12.    Maleev/Ladygin – Ferrari 458 Italia GT3 – + 1:04.634 / GTS
13.    Beretta/Lyons – Ferrari 458 Italia GT3 – + 1:14.145 / GTS
14.    Rosell/Mavlanov – Ferrari 458 Italia GT3 – + 1:16.250 / GTS
15.    Wong/Lavio – Corvette Z06 GT3 – + 1:16.978 / GTS
16.    Tutumlu/Deverikos – Porsche 997 GT3-R – + 1:23.666 / GTS
17.    Sdanewitsch/Rugolo – Ferrari 458 Italia GT3 – + 1:28.928 / GTS
18.    Versluis/Camp – Corvette C6.R – + 1:29.796 / Super GT
19.    Earle/Kremer – Ferrari 458 Italia GT3 – + 1 giro  / GTS
20.    Kogay/Seefried – Porsche 997 GT3-R – + 3 giri / GTS
21.    Talkanitsa jr./Talkanitsa sr. – Ferrari 458 Italia – + 4 giri / Super GT

Ritirati

22.    Calari/Gardel – Ferrari 458 Italia GT3 / GTS
23.    Schirò/Hamilton – Porsche 997 GT3 RSR / Super GT

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Scuderia Villorba Corse non si è fatta sfuggire la vittoria nella corsa del sabato e ha conquistato il gradino più alto del podio a suon di sorpassi

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/gtopen-scuderiavillorba-010613-01.jpg GT Open – Nurburgring, Gara 1: Montermini e Filippi sbancano in terra tedesca