Miguel Ramos e Nicky Pastorelli hanno trionfato al termine della prima competizione consumatasi sul tracciato di Jerez de la Frontera.

La corsa è stata bloccata a otto minuti dal termine a causa dell’incendio che ha interessato il propulsore della Porsche 997 GT3 RSR #5 del Drivex School guidata da Archie Hamilton: la compagine spagnola, affidatasi anche a Niccolò Schirò, ha ben figurato finché le fiamme non hanno avuto la meglio.

Il successo del V8 Racing e di Ramos/Pastorelli è maturato grazie al sorpasso operato dallo stesso pilota italiano ai danni di Archie Hamilton in seguito alla ripartenza dovuta all’entrata della vettura di sicurezza. Il motivo della neutralizzazione era stato il testacoda della Corvette C6.R #12 di Jacky Camp, rivelatosi degno continuatore degli errori commessi dal proprio compagno di squadra, Rick Abresch.

Il secondo posto assoluto e di categoria Super GT non è sfuggito ad Andrea Montermini e Luca Filippi, alfieri di Scuderia Villorba Corse e anticipatori dello stesso Drivex School il quale, sebbene effettivamente ritiratosi, ha beneficiato della bandiera rossa e ha colto un mirabolante terzo posto.

La categoria GTS ha sorriso ad Autorlando Sport e all’equipaggio composto da Tutumlu/Deverikos: lo spagnolo ha inscenato un lodevole primo turno di guida e il greco Dimitris Deverikos ha portato a termine il lavoro, dinanzi all’Audi R8 LMS Ultra #81 del Team NovaDriver affidata a Campanico/Figueiredo e alla Corvette C6.R #7 del V8 Racing diretta da Sijthoff/Longin. Bhai Tech Racing non ha ripetuto i risultati mostrati al Nurburgring e si è dovuto accontentare dell’ottavo e nono posto, agguantati alle spalle di Stefano Costantini e Joel Camathias, portacolori di Ombra Racing.

Classifica

1.    Ramos/Pastorelli – Corvette C6.R – 59:10.766 / Super GT
2.    Filippi/Montermini – Ferrari 458 Italia – + 1.057 / Super GT
3.    Hamilton/Schirò – Porsche 997 GT3 RSR – + 5.398 / Super GT
4.    Tutumlu/Deverikos – Porsche 997 GT3-R – + 5.961 / GTS
5.    Campanico/Fegueiredo – Audi R8 LMS Ultra – + 10.631 / GTS
6.    Sijthoff/Longin – Corvette C6.R – + 11.357 / Super GT
7.    Costantini/Camathias – Ferrari 458 Italia GT3 – + 12.549 / GTS
8.    Suzuki/Pantano – McLaren MP4-12C GT3 – + 13.405 / GTS
9.    van der Drift/Razia – McLaren MP4-12C GT3 – + 14.646 / GTS
10.    Bontempelli/De Marco – Ferrari 458 Italia GT3 – + 15.557 / GTS
11.    Talkanitsa sr./Talkanitsa jr. – Ferrari 458 Italia – + 15.987 / Super GT
12.    Beretta/Lyons – Ferrari 458 Italia GT3 – + 16.761 / GTS
13.    Giao/Beirao Da Veiga – Audi R8 LMS Ultra – + 17.175 / GTS
14.    Laursen/Magnussen – Ferrari 458 Italia GT3 – + 20.520 / GTS
15.    Skryabin/Pier Guidi – Ferrari 458 Italia GT3 – + 22.550 / GTS
16.    Rosell/Mavlanov – Ferrari 458 Italia GT3 – + 23.035 / GTS
17.    Maleev/Ladygin – Ferrari 458 Italia GT3 – + 27.245 / GTS
18.    Flohr/Castellacci – Ferrari 458 Italia GT3 – + 28.061 / GTS
19.    Di Guida/Bleekemolen – Porsche 997 GT3-R – + 29.206 / GTS
20.    Villalba/Gutierrez – Ginetta G55 – + 43.337 / GTS
21.    Calari/Zampieri – Ferrari 458 Italia GT3 – + 1:06.323 / GTS
22.    Earle/Kremer – Ferrari 458 Italia GT3 – + 1 giro / GTS

Ritirati

23.    Abresch/Camp – Corvette C6.R / Super GT
24.    Lavio/Retera – Corvette Z06 GT3 / GTS
25.    Sdanewitsch/Rugolo – Ferrari 458 Italia GT3 / GTS
26.    Toril/van der Zande – Mercedes SLS AMG GT3 / GTS

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Esibitisi al volante della Corvette C6.R curata dal V8 Racing, i rapidi Ramos e Pastorelli hanno espugnato il tracciato di Jerez de la Frontera senza sé e senza ma

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/gtopen-v8racing-150613-01-1024x682.jpg GT Open – Jerez, Gara 1: Un’entusiasmante corsa premia Miguel Ramos e Nicky Pastorelli