Dopo Gara 2 di Budapest dell’Internatonal GT Open, i commissari hanno sanzionato alcuni incidenti verificatisi durante la prova. Le decisioni riguardano due vetture, una per la classe GTS e l’altra per la Super GT.

La Ferrari 458 della Kessel Racing, pilotata da Zanuttini e Gattuso riceve una penalità di 30″ per il contatto con la Porsche della Autorlando affidata a Mapelli e Hamilton. Di conseguenza, scende dal 3° al 9° posto in GTS, lasciando il podio alla BMW Schubert di Roos-Stugemo.

Per la Super GT, invece, la Porsche 997 della IMSA Performance Matmut, il cui equipaggio è composto da Pilet e Narac, è penalizzata di 30” per il contatto con la Ferrari 458 della AT Racing dei  Talkanitsa padre e figlio, e pasa da 6° a 9° in Super GT.

Per effetto di queste decisioni cambiano anche la classifica generale e quelle di classe che riportiamo quimentre c’è ancora grande attesa per la decisione della FFSA, la cui riunione era in programma per oggi, in merito ai ricorsi presentati dopo le gare al Paul Ricard che riguardano proprio gli attuali leader della corsa al titolo.

Risultato aggiornato di gara 2

Gioia Cafaro

 


Stop&Go Communcation

Dopo Gara 2 di Budapest dell’Internatonal GT Open, i commissari hanno sanzionato alcuni incidenti verificatisi durante la prova. Le decisioni […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/93_4812-51-69.jpg GT Open – Le sanzioni cambiano la classifica di Gara 2 a Budapest