Gara difficile in cui la pioggia non ha dato tregua fino a pochi giri dalla bandiera a scacchi, sul circuito di Brands Hatch si è consumata anche la prima delle due sfide inglesi per il campionato International GT Open. Difficile, inoltre, poiché l’asfalto era reso viscido dall’intensa attività avvenuta in giornata sulla pista rendendo difficile mantenere un passo veloce senza perdere l’attrito, molti, infatti, i testacoda ed i fuori pista.

Alla bandiera a scacchi si presenta per prima la Ferrari (incerottata) 458 della Kessel Racing che ha condotto una gara sempre tra i primi posti fino alla fase finale in cui, dopo il cambio piloti, ha preso il comando e non lo ha più lasciato. Sul secondo gradino del podio, a fianco di Philipp Peter e Michael Broniszewski, sono saliti Nick Tandy e Marco Holzer i quali, dopo una gara impeccabile a bordo della Porsche 997 della Manthey Racing, mantengono il comando della classifica generale. Al terzo posto la Ferrari 458 della Villorba Corse con Andrea Montermini e Juan Manuel Lòpez dopo aver aperto la gara al comando sfruttando la pole position.

Per la classe GTS la vittoria va alla Porsche della Autorlando con Marco Mapelli e Archie Hamilton (settimi assoluti), mentre al secondo posto la Ferrari 458 della Kessel Racing con Michael Dalle Stelle e Daniel Zampieri (undicesimi) e al terzo i compagni di squadra Andrea Cecchellero e Massimo Mantovani (dodicesimi).

Nonostante le condizioni atmosferiche Montermini riesce a mantenere il vantaggio della pole position alla partenza, Tandy, in seconda posizione, comincia subito ad attaccarlo, ma l’ex pilota di Formula 1 riesce a resistere, anzi, ad aumentare il suo vantaggio e a piazzare il giro più veloce proprio quando la pioggia diventa più intensa (al nono giro). Al dodicesimo giro, però, le condizioni della pista lo inducono in errore e piomba al quarto posto. Nel frattempo anche Peter incalza prima Bruni (terzo) e poi Tandy che, però, resiste a tutti gli attacchi.

Con il cambio piloti Lòpez ha mantenuto il quarto posto all’inseguimento di Federico Leo (che ha preso il posto di Bruni), che, a sua volta, insegue Holzer (al posto di Tandy) il quale è a oltre 12” di distacco da Broniszewski. Nelle fasi finali della gara la pioggia ha cominciato a scemare ma in pista ormai le cose sembrano essere decise fino al trentaseiesimo giro in cui Lopez, con uno spettacolare sorpasso, riesce ad infilare dall’interno Leo ed aggiudicarsi il terzo gradino del podio.

La gara per la classe GTS è stata un pochino meno movimentata per le posizioni di comando fino al trentaseiesimo giro quando Andrea Rizzoli, che ha occupato per tutta la gara la terza posizione, deve scontare un drive through, probabilmente per non aver rispettato i tempi di sosta obbligatoria.

Appuntamento a domani, ore 13:15, per la seconda gara.

Risultati gara 1

Gioia Cafaro


Stop&Go Communcation

Gara difficile in cui la pioggia non ha dato tregua fino a pochi giri dalla bandiera a scacchi, sul circuito […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/gara1.jpg GT Open – Brands Hatch, Gara 1: Vittoria bagnata per Kessel Racing e Ferrari