Fine settimana indimenticabile per la GDL Racing al Mugello, che nel Campionato Italiano Gran Turismo fa bis vincendo anche Gara 2: l’equipaggio Kruglyk/Basov sotto alla bandiera a scacchi ha preceduto Mapelli/Skryabin (Ferrari F430, Vittoria Competizioni) e Sanna/Stancheris (Lamborghini Gallardo, Team Imperiale).

La corsa ha registrato numerosi colpi di scena che hanno rivoluzionato la classifica in più occasioni. Dapprima il ritiro di Piccini/Livio (Lamborghini Gallardo, Mik Corse) per la rottura del cambio, poi quello dei leader della corsa Baccani/Monti (Porsche 997, Antonelli Motorsport) per lo stallonamento di un pneumatico e, infine, la penalizzazione di tre minuti inflitta a Passuti/Gagliardini per cambio pilota irregolare, che ha retrocesso i vincitori in pista in 10° posizione finale.

Anche per l’assegnazione del titolo italiano in classe GT Cup tutto è ora rimandato alle ultime due manches di Monza del prossimo 16 ottobre, con una graduatoria che vede al comando Sanna e Stancheris con 157 punti davanti a Malucelli e Pierleoni fermi a quota 142.


Stop&Go Communcation

Fine settimana indimenticabile per la GDL Racing al Mugello, che nel Campionato Italiano Gran Turismo fa bis vincendo anche Gara […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/sportgt-021011-03.jpeg GT Italia – Mugello, Gara 2: GDL Racing fa doppietta grazie a Kruglyk/Basov