Tre vittorie, il terzo posto tra gli equipaggi ed il secondo nella Avon Tyres Cup. Un risultato comunque soddisfacente per Tommy Maino, al debutto nel tricolore GT in coppia con Mirko Venturi, volante della Ferrari 458 Italia del Black Bull Swisse Racing.

“Il bilancio della stagione per il Black Bull Swiss Racing è comunque positivo – tiene a ribadire Maino – infatti vediamo il bicchiere mezzo pieno. Le tre vittorie e i cinque podi testimoniano una nostra presenza costante nella parte alta della classifica. Sapevamo fin dall’inizio del week end monzese che la missione sarebbe stata difficile e, infatti, lo squadrone Porsche si è presentato al gran completo, anche con il rinforzo della vettura del Tonino Motorsport.

Dopo le qualifiche, con un primo ed un secondo posto in griglia, ci speravamo con forza, ma nulla abbiamo potuto contro la sfortuna delle due forature, oltre ad un contatto di troppo con la Porsche numero 77.

I nostri complimenti vanno al team Ebimotors, il più costante nell’arco della stagione, che ha sempre raccolto punti ad ogni gara. Cosa che noi, invece, in un paio di occasioni, per diversi motivi, non abbiamo potuto fare perdendo punti preziosi per il campionato.

Comunque, voglio ringraziare di cuore tutti i membri del nostro team per la professionalità ed il lavoro eccezionale che è stato fatto in officina ed in pista nell’arco dell’intera stagione. Sono sicuro che con un pizzico di fortuna in più, le cose sarebbero andate diversamente.”


Stop&Go Communcation

Tre vittorie, il terzo posto tra gli equipaggi ed il secondo nella Avon Tyres Cup. Un risultato comunque soddisfacente per […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/venturi_maino5f.jpg GT Italia – Maino: “Il bilancio della stagione è positivo”