Tra i protagonisti del Campionato Italiano Gran Turismo 2014 ci potrebbe essere anche Stefano Comandini. E’ quanto si augura il forte pilota romano, vice campione italiano assieme a Stefano Colombo al volante della BMW Z4 nella stagione appena conclusa .

“Beh, non nascondo la mia volontà di correre ancora nel Campionato Italiano Gran Turismo – dichiara Comandini di ritorno dalla premiazione di BMW Motorsport a Monaco – e sono fiducioso che la serie tricolore sarà il palcoscenico sul quale il prossimo anno mi cimenterò. Ma i miei programmi sono strettamente legati al ROAL Motorsport e, quindi, attendo una decisione di Roberto Ravaglia, ma sono convinto che questa sarà nella direzione che io mi auspico.”

“So che BMW Motorsport preme per una partecipazione delle Z4 nella serie italiana – conclude il pilota romano – e, pertanto tutto sembra andare per il verso giusto. Ma ripeto, è ancora presto per ufficializzare i programmi 2014, spero solo di migliorare l’ottimo risultato di quest’anno, magnificato dal bellissimo riconoscimento che mi è stato consegnato sabato scorso a Monaco da BMW Motorsport.”

Una platea mondiale, infatti, ha accolto al BMW Welt di Monaco di Baviera il pilota romano, invitato dai vertici del Motorsport della casa bavarese per l’ottimo risultato conseguito nella serie italiana. Un riconoscimento che premia l’impegno di Comandini, inserito tra i 25 top drivers BMW nel mondo, consacrandolo definitivamente tra più forti piloti a livello internazionale.


Stop&Go Communcation

Tra i protagonisti del Campionato Italiano Gran Turismo 2014 ci potrebbe essere anche Stefano Comandini. E’ quanto si augura il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/12/img_1763fghfgh.jpg GT Italia – Comandini: “Vorrei correre ancora nel tricolore GT”