Il debutto nel Campionato Italiano Gran Turismo della Composit Motorsport con tre Ginetta G50 di classe GT4 è stato certamente positivo. Sul velocissimo tracciato monzese il team di Paolo Ansaloni ha schierato, per la prima volta, tre berlinette inglesi, con il preciso obiettivo di valutare la situazione del nascente monomarca riservato alle Ginetta, in vista di un possibile impegno futuro.

La Composit dall’alto della sua esperienza con le vetture a ruote coperte non ha faticato affatto ad allestire tre vetture competitive, tanto è vero che il potenziale degli equipaggi Composit si è visto sin dalle prime prove libere.

Prima Vito Postiglione, con il tempo di 1’59.747, e poi Nicola Baldan hanno siglato i migliori tempi nelle prime due sessioni di prove libere. Un problema di gioventù della vettura ha impedito agli equipaggi Composit, in particolare a Postigilione e a Baldan di puntare al successo. In Gara 2 la sfortuna non ha smesso di perseguitare i piloti Composit ed in particolare Federico Gioia è stato “colpito”, nel vero senso della parola, dalla cattiva sorte.

La vettura del giovane pilota lucano è stata urtata violentemente dallo sportello staccatosi da un’altra macchina, costringendolo al ritiro quando era in piena lotta per il podio. Questo incidente non gli ha impedito di togliersi la soddisfazione di siglare il best lap in 1:58.920.

Stefano Zanini ha concretizzato l’ottimo lavoro della squadra ed ha chiuso con un quarto posto nella GT4, con tanto di seconda prestazione di categoria, dietro al compagno di squadra Gioia. La performance complessiva della Composit nel suo esordio nel GT tricolore è certamente positiva per quanto riguarda le prestazioni e l’organizzazione dello staff.

“Dopo le prestazioni subito ottime delle prove libere, le vetture hanno accusato dei problemi di gioventù, in particolare un guasto all’impianto di scarico”, ha spiegato il proprietario della scuderia modenese, Paolo Ansaloni. “Il problema lo abbiamo individuato da soli, senza l’aiuto dei tecnici Ginetta, e lo abbiamo risolto al meglio. Questo ci ha però negato ogni chance di lottare per il successo in Gara 1. In Gara 2, quando Federico era in lotta con i primi, una portiera volata da un’altra vettura ci ha danneggiato. C’è poco da aggiungere su questo episodio…”.


Stop&Go Communcation

Il debutto nel Campionato Italiano Gran Turismo della Composit Motorsport con tre Ginetta G50 di classe GT4 è stato certamente […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/sportgt-211011-01.jpg GT Italia – Bel debutto a Monza della Composit con le Ginetta G50