È cominciata senza dubbio sottotono la stagione 2012 del FIA GT3 European Championship, che nel week-end pasquale, caratterizzato da una sottile pioggia, ha accompagnato il FIA GT1 nel round di apertura sul circuito francese di Nogaro: erano infatti soltanto 12 le vetture iscritte, praticamente la metà di quanto eravamo abituati a vedere nello scorso campionato.

A spartirsi gli onori sono stati gli equipaggi composti da Marc Sourd e Gregory Guilvert (Audi R8 LMS) e da Maximilian Buhk e Dominik Baumann (Mercedes SLS AMG), che si sono aggiudicati le due pole-position e le due manches in programma.

Gara 1 vedeva scattare davanti a tutti Buhk/Baumann, ma la decisione di partire subito con le gomme da asciutto non ha ripagato gli alfieri dell’HEICO Motorsport: per loro “solo” il 3° posto, mentre a festeggiare una larga vittoria sono stati rivali del team Sainteloc, galvanizzati dal fattore campo.

Sul 2° gradino del podio sono saliti Stefano Gai e Michael Lyons con la Ferrari 458 della AF Corse, mentre in 4° piazza ha chiuso la Lamborghini di Vannelet/Laine.

Classifica Gara 1

01. Sourd/Guilvert – Audi – 35 giri
02. Lyons/Gai – Ferrari  – +1:00.028
03. Buhk/Baumann – Mercedes – +1:05.590
04. Vannelet/Laine – Lamborghini  – +1:21.253
05. Demay/Lunardi – Audi  – +1:34.095
06. Nilsson/Vahamaki – Mercedes – a 1 giro
07. Amorim/Campanico – Audi  – a 1 giro
08. Toril/Ryabov – Ferrari  – a 1 giro
09. Maleev/Ladygin – Ferrari – a 1 giro
10. Ardagna Perez/Cirò – Ferrari  – a 1 giro

Ritirati

11. Freidina/Kimber-Smith – Aston Martin – 32 giri

Nella seconda manche Buhk/Baumann si sono riscattati nel migliore dei modi, recuperando dalla quinta posizione sulla griglia grazie anche ad una ottima strategia. La leadership è maturata durante la fase dei pit-stop, in cui Baumann ha ceduto il volante a Bukh per tagliare il traguardo in trionfo. A completare il podio le due vetture della AF Corse, con Giuseppe Cirò e Gaetano Ardagna-Perez davanti a Lyons/Gai; il britannico Lyons è stato costretto a scontare un drive-through per aver oltrepassato la linea che demarca l’uscita della corsia box.

Meno brillanti questa le Audi della scuderia Sainteloc, con Sourd/Guilvert giunti 4° e Demay/Lunardi 6°. In mezzo a loro un’altra Mercedes, quella di Nilsson/Vahamaki.

Classifica Gara 2

01. Buhk/Baumann – Mercedes – 40 giri
02. Ardagna-Perez/Cirò – Ferrari  – +34.172
03. Lyons/Gai – Ferrari  – +34.385
04. Sourd/Guilvert – Audi  – +38.474
05. Nilsson/Vahamaki – Mercedes – +39.517
06. Demay/Lunardi – Audi  – +1:02.551
07. Amorim/Campanico – Audi  – +1:02.777
08. Sladecka/Tweraser – Lamborghini  – +1:07.478
09. Vannelet/Laine – Lamborghini  – a 1 giro
10. Toril/Ryabov – Ferrari  – a 1 giro

Ritirati

11. Freidina/Kimber-Smith – Aston Martin – 36 giri
12. Maleev/Ladygin – Ferrari  – 23 giri

Prossimo appuntamento per il FIA GT3 (sempre al fianco della serie maggiore) il 20/22 aprile sul tracciato belga di Zolder.


Stop&Go Communcation

È cominciata senza dubbio sottotono la stagione 2012 del FIA GT3 European Championship, che nel week-end pasquale, caratterizzato da una […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/sportgt-100412-01.jpg FIA GT3 – Nogaro: Sourd/Guilvert e Buhk/Baumann i vincitori