Uno stop forzato quello comminato dalla SRO al Campionato Europeo GT2, che non ha ripetuto i passi e la stabilità del FIA WGT, dovendo quindi chiudere i cancelli per almeno una stagione. Gli iscritti sarebbero stati pochissimi: BMS Scuderia Italia, Trackspeed e Prospeed Competition.  

La concorrenza del GT Open e della stessa Le Mans Series s’è fatta sentire; tuttavia la 24 Ore di Spa-Francorchamps non sarà assolutamente a rischio, anzi, all’interno di questa prestigiosa competizione verrà organizzata una Coppa Europea GT2, che andrà al vincitore di categoria. Il Consiglio Mondiale della FIA, che si terrà l’11 marzo, dovrebbe approvare la decisione della SRO. 

Per il futuro, vale a dire la stagione 2011, Stephane Ratel spera di accaparrarsi i servigi di almeno quattro costruttori, e di avvalorarsi della tecnologia ibrida. Inoltre, a dare fastidio al Campionato Europeo GT2, ci si è messa anche la più piccola classe GT3, come spiega Ratel: “Il rapido sviluppo della categoria GT3, con 13 modelli appartenenti a 12 marchi, ed il probabile arrivo nel 2012 di altre tre case automobilistiche, offre vetture più convenienti con prestazioni simili alle GT2. Tutto questo ha costretto i promotori a rivedere i propri piani per la GT2 stessa”. 

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Uno stop forzato quello comminato dalla SRO al Campionato Europeo GT2, che non ha ripetuto i passi e la stabilità […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/sportgt143_.jpg FIA GT2 – Stop definitivo al Campionato Europeo GT2! Se ne riparlerà in futuro…