Dopo i confermati Stéphane Lémeret e Michel Orts, Full Speed Racing ha oggi annunciato i restanti piloti che si cimenteranno al volante delle due Saleen S7-R di proprietà della scuderia diretta da Graham Nash.

Così sulla vettura n°11 salira, assieme a Lémeret, il britannico Luke Hines, vice-campione nel British GT della passata stagione dove difendeva i colori della Ferrari F430 GT3 CR Scuderia. Non è comunque la prima volta che si affaccia al FIA GT, tre gare con la Corvette del PSI Experience nel 2007 per lui (un eccellente secondo posto a Zhuhai il miglior risultato), più la partecipazione alla 24 ore di Spa con una Porsche GT3 del Trackspeed Racing e la tappa di Zolder a bordo dell'Aston Martin DBR9 del Gigawave Motorsport. La vettura gemella, contrassegnata dal numero 13, vedrà debuttare sulla GT americana Ferdinando Monfardi, che ritorna in questo campionato dopo la stagione 2007 con la Aston della Scuderia Italia e un 'cameo' alla 24 ore di Spa 2008 con una Ferrari F430 della Scuderia Ecosse. Orts sarà il suo compagno.

Per il 'main event', ossia la 24 ore di Spa, Monfardini salirà sulla vettura n°11 di Lémeret/Hines, con Johnny Mowlem che per l'occasione verrà a rafforzare l'equipaggio. Andare più volte a podio l'obiettivo dichiarato da Graham Nash.

Joseph Porta


Stop&Go Communcation

Dopo i confermati Stéphane Lémeret e Michel Orts, Full Speed Racing ha oggi annunciato i restanti piloti che si cimenteranno […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/sportgtfullspeedsaleen.jpg FIA GT – Full Speed completa i ranghi