Dopo sole tre settimane dall’esordio stagionale disputato a Monza, l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola è stato teatro della seconda prova del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli: protagonisti dell’evento gli iscritti alla serie continentale del monomarca ed un nutrito numero di clienti impegnati al volante delle loro Ferrari nello speciale programma “Emozioni in pista”.

Nello schieramento riservato alla categoria del Trofeo Pirelli, la prima prova ha registrato la vittoria di Alessandro Balzan (Ferrari Moscow), che dopo aver conquistato la pole position nella giornata di ieri, si è aggiudicato anche la gara, grazie ad un’ottima partenza che gli ha permesso di mantenersi al comando per tutta la durata della prova, davanti a Niki Cadei (Motor/Piacenza) e a Bjorn Grossmann (Ferrari Moscow), terzo seppure con un distacco di 17″. Podio sfiorato per Lorenzo Casè (Motor/Piacenza), che si è classificato quarto riuscendo ad avere la meglio su Max Blancardi (Motor/Malucelli) e Alexandr Skryabin (Ferrari Moscow), primo nella Coppa Giovani in tutte e due le prove.

Al termine della seconda frazione ad avere la meglio su Balzan è stato Cadei, mentre la terza piazza è stata appannaggio dell’ucraino Andrii Kruglyk, anch’egli molto competitivo sugli insidiosi saliscendi del tracciato emiliano.

Tra i piloti della Coppa Shell, Daniele Di Amato (CDP) si è aggiudicato la prima manche. Il pilota italiano, scattato dalla pole, ha mantenuto la testa fino alla bandiera a scacchi, seguito da Alexey Basov (Ferrari Moscow) e da Giacomo Stratta (Forza Service).

Al termine della seconda prova il successo è stato di Raffaele Giannoni (Motor/Piacenza) che ha approfittato del drive through inflitto a Basov per partenza anticipata. Piazza d’onore per Stratta (Forza Service), mentre la lotta per il gradino più basso del podio si è conclusa a vantaggio di Fernando Baiz (Rossocorsa). Fuori dai giochi invece il driver di Kessel Racing, Fons Scheltema, (vincitore della Coppa Gentleman in Gara 1) dopo un incidente spettacolare, fortunatamente senza conseguenze, in cui sono rimasti coinvolti anche Rupert Martin (Stratsone Ferrari) e Francisco Guedes (Motor/Piacenza). Ad imporsi nella Coppa Gentleman in Gara 2 è stato invece Giorgio Raffaeli (Kessel Racing), che ha tagliato il traguardo in undicesima posizione.

Grande weekend automobilistico, con ben 24 mila spettatori intervenuti nel fine settimana (oltre 12 mila nella sola giornata di domenica), per assistere all’interessante pacchetto agonistico. Il prossimo appuntamento con i protagonisti della serie Europa del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli è in programma sul circuito del Mugello nel weekend del 3 giugno per il terzo round stagionale.


Stop&Go Communcation

Dopo sole tre settimane dall’esordio stagionale disputato a Monza, l’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola è stato teatro […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/04/sportgt-230412-01.jpg Ferrari Challenge – Imola: Balzan e Cadei dominano nel Trofeo Pirelli