È Fabio Francia il più veloce nelle qualifiche valevoli per il settimo round stagionale del Campionato Italiano Prototipi, in corso nell’autodromo di Vallelunga “Piero Taruffi”. Con il tempo di 1:33.004, il campione in carica portacolori della Progetto Corsa ha ribadito il primato che già aveva imposto ieri al volante della Osella Honda nella ultima evoluzione della PA21, pur non riuscendo ad avvicinare la sua stessa pole position siglata lo scorso anno in 1:31.003.

La pista, anche se finalmente asciutta ed assolata dopo le piogge di ieri, è stata infatti rallentata da tracce di olio lasciate da alcuni concorrenti nello stesso turno di prove ufficiali e che hanno generato problemi di set-up anche tra i protagonisti più attesi.

Se Raffaele Giammaria, peraltro in vetta alla classifica dei tempi nei primi minuti di sessione, ha conquistato in scioltezza la seconda posizione al volante della Tatuus Mugen a 249 millesimi dalla pole, Jacopo Faccioni ha guadagnato un ottimo terzo posto, ma patendo poco meno di 8 decimi di ritardo da Francia.

Alle sue spalle a soli 8 centesimi di distacco, Davide Uboldi è invece quarto dopo aver accusato problemi di aderenza, gli stessi che hanno afflitto anche il capoclassifica Marco Visconti, quinto a più di 1 secondo e mezzo dal primato cronometrico del pilota milanese.

Sesto assoluto, ma di fatto primo nell’agguerritissimo lotto di gentleman driver, Maurizio Fratti (Osella Honda Progetto Corsa) ha preceduto Claudio Francisci (Lucchini Alfa Romeo CN4 – S.C.I.) e Luigi Francucci (Promec Alfa Romeo CN4) che hanno chiuso in quest’ordine il duello tra le 3000cc.

Alle loro spalle Ranieri Randaccio (Lucchini-Honda S.C.I.) partirà nono davanti ad Antonio Beltratti (Osella Honda Progetto Corsa), Filippo Vita (Ligier-Honda P.A.I.), Gianluca Pizzuti (Wolf-Honda – S.C.I) e Joe Castellano (Tampolli CIPA Alfa Romeo SR2 – Cipriani).

Problemi tecnici hanno invece fermato Manuel Deodati (Wolf-Honda – AGR Sport) e Vito Rinaldi (Tatuus-Mugen CN2 – Bi&Bi), entrambi però attesi in gara domani.

A lasciare in anticipo l’autodromo romano è stato invece Marco Falci, ieri protagonista di una spettacolare uscita di pista senza conseguenza per il pilota, ma che ha danneggiato irrimediabilmente la Ligier Honda della Nannini Racing con cui aveva colto il sesto tempo nelle libere.


Stop&Go Communcation

È Fabio Francia il più veloce nelle qualifiche valevoli per il settimo round stagionale del Campionato Italiano Prototipi, in corso […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/sportgt-150912-01.jpg CIP – Vallelunga, Qualifiche: Pole per Fabio Francia, Giammaria 2°