Nella prima sessione di prove libere Brandon Maisano aveva già dimostrato di trovarsi a proprio agio sulla vettura di casa Tatuus, ma è stato sufficiente il secondo turno per svettare nella classifica dei tempi del Campionato Italiano Prototipi a Magione.

Fermando i cronometri sull’1:07.646 il francese allievo del Ferrari Driver Academy, si è così voluto presentare al debutto assoluto di categoria e con soli cinque decimi di ritardo rispetto alla pole position 2011 siglata dal campione in carica Fabio Francia sulla Osella Honda ufficiale.

Problemi di sovrasterzo hanno invece impedito l’attacco finale per il leader della classifica generale Marco Visconti che si è dovuto accontentare del secondo miglior tempo a mezzo secondo dall’attuale capoclassifica del Campionato Italiano Formula 3.

A tre decimi dal pilota della MG Motorsport si è invece classificato Jacopo Faccioni che nonostante un problema di bloccaggio in frenata è riuscito a far meglio del pluricampione Davide Uboldi, attardato da una scelta di rapporti al cambio troppo corta.

Continua invece con profitto l’apprendistato tra i Prototipi per Michele Esposito (Osella Honda Progetto Corsa) che dopo le brillanti esperienze tra le Radical dell’Italian Trophy ha chiuso la top five anche nella seconda sessione.

Ancora una volta con il sesto miglior tempo e primo tra le 3 litri, Claudio Francisci ha preceduto Luigi Francucci, il compagno di squadra Ranieri Randaccio, Manuel Deodati, Gianluca Pizzuti, Vito Rinaldi, Matteo Zivelonghi e Leonardo Baccarelli.

Ha invece concluso in anticipo il weekend Davide Pigozzi, fermato da un problema tecnico nella prima sessione di ieri sulla sua Lucchini motorizzata Alfa Romeo.


Stop&Go Communcation

Nella prima sessione di prove libere Brandon Maisano aveva già dimostrato di trovarsi a proprio agio sulla vettura di casa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/07/sportgt-210712-02.jpg CIP – Magione, Libere 2: Brandon Maisano trova il comando