Il quinto round del Campionato Italiano Prototipi si chiude con il bis del plurititolato pilota comasco ora a -15 del capoclassifica Jacopo Faccioni (Osella Scuderia NT), terzo al traguardo. Sul podio Margelli (Norma Nannini) e Vita (Osella Progetto Corsa).

Alla partenza di gara 2 Faccioni conserva il primato davanti a Deodati ed Uboldi che si porta subito al terzo posto. Alla curva dei vecchi box Margelli supera il comasco per il secondo posto, mentre è Deodati a sfilare al comando nel rettilineo del Muro. Alle Esse, però, il romano va in testacoda rallentando gli inseguitori. Ad avvantaggiarsi è Uboldi che va in testa davanti a Margelli, Vita e Randaccio che al terzo giro cede a Deodati.

Alla tornata seguente la manovra riesce anche a Faccioni così quinto, ma è il romano della Progetto Corsa il più scatenato ed al quinto giro riesce ad avere la meglio sul compagno di squadra Vita per la terza posizione. Alla metà gara solo Uboldi è tranquillo saldamente al comando, ma alle sue spalle è bagarre con Margelli alle prese con Deodati e Vita impegnato a difendersi da Faccioni. Un primo sorpasso arriva al nono giro con Deodati che scavalca la Norma per la seconda posizione, mentre alla tornata seguente Faccioni guadagna il quarto posto.

Ma non finisce qui perché Deodati al 13esimo giro raggiunge la scia del battistrada per poi distanziarsi per un’intraversata al giro seguente. Il passo del romano è però migliore e poco dopo riprende contatto. Uboldi si difende a fatica, mentre alle loro spalle Faccioni supera Margelli per il terzo posto.

Il finale è con il fiato sospeso fino alla bandiera a scacchi dove Uboldi riesce a conservare la vittoria davanti a Deodati, autore del giro più veloce, Faccioni, Margelli, Vita, Francisci e Randaccio.


Stop&Go Communcation

Il quinto round del Campionato Italiano Prototipi si chiude con il bis del plurititolato pilota comasco ora a -15 del capoclassifica Jacopo Faccioni (Osella Scuderia NT), terzo al traguardo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/uboldi41_Pata-1024x680.jpg CIP – Magione, Gara 2: Uboldi fa man bassa