A tre settimane dall’avvio stagionale previsto per il weekend del 28 aprile nell’autodromo di Vallelunga “Piero Taruffi”, il Campionato Italiano Prototipi registra una interessantissima novità.

Nelle fila delle serie tricolore ACI CSAI fanno infatti il loro ingresso le Radical SR3, le affascinanti biposto inglesi protagoniste lo scorso dell’Italian Radical Trophy e che da questa stagione entrano a pieno titolo in Campionato grazie ad una specifica classe.

Pienamente rispondenti alle caratteristiche di omologazione CN per quanto alle prescrizioni di sicurezza, le Radical seguiranno i dettami del loro specifico regolamento tecnico, strutturato, peraltro, su un concetto di vettura ispirato alle Sport Prototipi e pur se dalla spiccata personalità.

Le SR3, che di fatto si apprestano a costituire la categoria entry-level per le più performanti sportscar della serie tricolore, sono realizzate su un telaio tubolare in acciaio con motore di derivazione motociclistica Suzuki 1500cc, da 250 CV a 10.000 giri, cambio sequenziale motociclistico con paddle-shift al volante e peso da 675 kg con pilota a bordo (55 kg in più rispetto ad una CN2 2.0 16V).

Se i piloti Radical potranno liberamente scegliere di partecipare all’intero campionato, lo specifico trofeo monomarca Italian Radical Trophy considererà solo i cinque appuntamenti di Vallelunga (28 aprile), Magione (23 giugno), Mugello (7 luglio), Imola (1 settembre) e, da confermare, Misano (22 settembre) o Vallelunga (15 settembre).

“Sono davvero felice di questa soluzione”, ha commentato Tonino Esposito, manager della Autosport Sorrento, organizzatrice dell’Italian Radical Trophy. “Essere parte dello schieramento del Campionato Italiano Prototipi ci gratifica enormemente. Vogliamo offrire ai piloti la possibilità concreta di cimentarsi tra le Sport con costi contenuti ai livelli di una Turismo e di fare esperienza, mi riferisco soprattutto ai più giovani, in vista di una passaggio tra le più performanti CN2 o CN4. E proprio a quest’ultimo riguardo credo che già quest’anno un nostro protagonista del Radical Trophy 2012 farà il salto di categoria”.

La Radical, che con la versione SR5 Honda Mugen omologata CN2, schierata dalla BI&BI era già apparsa in pista nella prima metà della scorsa stagione, da quest’anno allunga perciò definitivamente la schiera di Costruttori scelti dai protagonisti del Campionato Italiano Prototipi.


Stop&Go Communcation

Nel Campionato Italiano Prototipi fanno il loro ingresso le Radical SR3, ammesse a pieno titolo nella serie grazie ad una specifica classe.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/campionatoitalianoprototipi-radical-040313-011.jpg CIP – Le Radical SR3 entrano nella griglia tricolore