Solo nelle prossime ore si conoscerà lo schieramento di partenza per la nuova stagione di gare del Campionato Italiano Prototipi, ma c’è già una certezza.

A presentarsi con l’ambito numero “1”, al via della tappa inaugurale in programma il prossimo weekend nell’autodromo Piero Taruffi Vallelunga, sarà infatti Jacopo Faccioni.

L’Osella PA21 della Scuderia NT si fregerà per la prima volta della più bella cifra tricolore grazie ad una stagione 2013 da incorniciare ed avviata proprio dalla pista romana.

Lo scorso anno, infatti, il giovane pilota forlivese festeggiò la sua prima uscita stagionale subito con una vittoria grazie anche ad uno sfortunato problema elettronico sofferto proprio all’ultimo giro dalla Osella di Davide Uboldi, fino a quel momento saldamente in testa.

Una vittoria beneaugurante, ma il vero cambio di passo che porterà Faccioni a laurearsi Campione Italiano arriva in realtà nella seconda parte della stagione.

Fino al primo tempo del film di campionato, quando Uboldi ed Ivan Bellarosa (Wolf Avelon Formula) se le davano di santa ragione in testa, il forlivese, senza poter ancora esprimere un passo da primato, incamerava piazzamenti in sequenza e dopo la vittoria alla prima gara arrivano un secondo posto, quattro terzi posti, la vittoria al Mugello, per un totale di sette piazzamenti a podio nelle otto gare disputate prima della pausa estiva.

Proprio il successo di gara 2 nel weekend toscano, ottenuto dopo le penalizzazioni inflitte alla nervosa front-line Uboldi-Bellarosa, permette a Faccioni di scavalcare il pilota Wolf portandosi a sole 6 lunghezze dalla vetta del comasco.

Alla ripresa settembrina, quando l’Osella della neo-premiata ditta “Naldi&Faccioni” ha cominciato a marciare da primato, Faccioni si è poi imposto stabilmente ai vertici prestazionali del campionato con 4 successi, due secondi ed un terzo posto per un totale di sette piazzamenti a podio nelle successive 10 gare stagionali.

E senza contare due vittorie annullate d’ufficio, rispettivamente per difformità tecnica in gara 1 Imola e per le scintille di gara 1 a Varano con Uboldi.

Dopo sei stagioni che, pur con intensità diversa, dal 2008 lo avevano visto protagonista nella serie ACI CSAI riservata alle affascinanti Sportscar, Faccioni conquista lo scorso anno il suo primo alloro tricolore.

Tra i Prototipi, la categoria che il giovane forlivese, oggi non ancora 27enne, ha sposato dopo Kart, Formula Azzurra e Formula 3, tutte vissute sempre con la Scuderia NT, il sodalizio guidato da Terzo Naldi e dal papà di Jacopo, Giorgio.


Stop&Go Communcation

Solo nelle prossime ore si conoscerà lo schieramento di partenza per la nuova stagione di gare del Campionato Italiano Prototipi, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/faccioni3jhjg.jpg CIP – E’ Jacopo Faccioni il numero 1!