Quello di scena il prossimo weekend a Monza, per il nono ed ultimo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Prototipi, sarà senza dubbio un gran finale.

In un tempio del motorsport mondiale la serie tricolore ACI CSAI riservata alle affascinanti Sportscar affronta innanzitutto la sua tappa decisiva per una lotta al titolo appassionante. Le due Osella di Jacopo Faccioni (Scuderia NT) e Davide Uboldi (Uboldi Corse) si presentano infatti all’ultimo atto del duello stagionale divise nell’ordine da un solo punto in testa alla classifica e lasciando perciò esiti del tutto impronosticabili fino all’ultima bandiera a scacchi.

E forse oltre qualora, ai fini dell’assegnazione dell’alloro tricolore, si dovessero attendere anche gli esiti del giudizio pendente innanzi al Tribunale Nazionale d’Appello al quale si è rivolto Jacopo Faccioni avverso la retrocessione dalla prima alla seconda posizione inflittagli in gara 1 nello scorso round di Varano (in assenza della quale godrebbe di un vantaggio di ulteriori 6 punti).

Un duello in testa apertissimo, quindi, ma ad alimentare le attese è anche uno schieramento ricco di graditi ritorni. Come quello del Campione in carica Marco Visconti, che ritrova la stessa Osella MG Motorsport con la quale dominò la scorsa stagione e che finalmente lascia correre in pista quest’anno il numero “1” custodito finora in garage. In perfetto allenamento, grazie agli impegni in Formula Junior dove guida la classifica con sette vittorie sulle otto gare disputate, Visconti troverà ad attenderlo anche il suo principale antagonista nella conquista al titolo tricolore, Alberto Bassi, che sale sulla Osella della Progetto Corsa con la quale quest’anno si è cimentato solo in occasione del primo round.

Dopo aver conquistato sempre nei colori della Progetto Corsa due vittorie nettissime nelle sue due ultime ed uniche uscite datate 2012, anche Fabio Francia riveste finalmente casco e tuta allo scopo di testare le ultime novità tecniche apportate da Osella in chiave 2014 sulla PA21. La stessa Sportscar del costruttore ex-F.1 con la quale il pilota milanese, figlio d’arte, ha conquistato il prestigioso titolo tricolore nel 2007 e 2011.

La pattuglia Progetto Corsa vede anche le Osella di Manuel Deodati, pronto a fiondarsi ancora nella lotta per le prime posizioni e di Antonio Beltratti, determinato a chiudere in bellezza la stagione. Sempre nei colori della squadra di Tony Maione, Filippo Vita e Carlo Alberto Forte Valentini si alterneranno nelle due gare al volante della Ligier Honda CN2, lottando perciò a distanza per la quarta posizione in Campionato. Punta invece a consolidare il terzo posto, oltre a festeggiare il titolo tra le 3 litri di CN4, Claudio Francisci sulla Lucchini Alfa Romeo della S.C.I, la stessa squadra per la quale Ranieri Randaccio (Lucchini Honda CN2) punta innanzitutto a difendere un’ottima settima piazza in classifica.

Marco Ghiotto rientra invece nella serie con la Norma CN2 della Nannini Racing, mentre Joe Castellano si cimenterà ancora sulla Lucchini Alfa Romeo CN4, così come, sempre per i colori della Audisio&Benvenuto, Marco Jacoboni è atteso protagonista nelle posizioni di testa.

Al volante della Radical SR3 schierata dall’Autosport Sorrento, Simone Laureti sarà l’unico pilota della classe riservata alle sport inglesi, mentre da segnalare infine i rientri in Campionato di Gianni Giudici, su una inedita Lucchini SR2 e di Max Clerici al volante della Wolf CN2 della Emotion Motorsport.

In un weekend già ricchissimo di contenuti tecnici e sportivi, c’è infine un ulteriore attrattiva per il pubblico di appassionati che potrà godersi l’ingresso completamente gratuito in tutte le aree dello stesso autodromo che ospita il Gran Premio d’Italia di Formula Uno. Dalle tribune della Variante Ascari alle Tribune Centrali, dalla Parabolica alla Prima Variante e finanche al Paddock, gli appassionati potranno godersi un evento avvincente spaziando liberamente in tutti gli angoli di un vero e proprio tempio mondiale del motorsport.

CLASSIFICA ASSOLUTA CAMPIONATO ITALIANO PROTOTIPI: 1) Jacopo Faccioni (Osella CN2), 184; 2) Davide Uboldi (Osella CN2 Uboldi Corse), 183; 3) Claudio Francisci (Lucchini CN4), 112; 4) Filippo Vita (Ligier CN2), 85; 5) Ivan Bellarosa (Wolf CN2 Avelon Formula), 84; 5) Carlo Forte Valentini (Osella CN2), 84; 7) Ranieri Randaccio (Lucchini CN2), 68; 8) Marco Ghiotto (Ligier CN2), 52; 9) Antonio Beltratti (Osella CN2), 48; 10) Luigi Bruccoleri (Osella CN2), 46; 11) Brigliadori Imerio (Wolf CN2), 19; 12) Giacomo Pizzuti (Wolf CN2), 18; 13) Fabrizio Fassitelli (Radical SR3 RT), 17; 14) Manuel Deodati (Osella CN2), 15; 14) Paride Macario (Wolf CN2), 15; 14) Simone Laureti (Radical SR3 RT Autosport Sorrento), 15; 17) Renzo Calcinati (Wolf CN2), 12; 18) Ronnie Valori (Radical SR3 RT), 10; 19) Alberto Bassi (Osella CN2), 8; 19) Giuseppe Castellano (Lucchini CN4), 8.


Stop&Go Communcation

Quello di scena il prossimo weekend a Monza, per il nono ed ultimo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Prototipi, sarà […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/1start2hgjhj.jpg CIP – A Monza l’ultimo atto del duello tra Faccioni e Uboldi