Week-end di gara positivo quello vissuto ad Abu Dhabi da parte di Christopher Haase, che, in coppia con Peter Kox, ha raccolto quanto seminato in precedenza. Il driver tedesco ha compiuto un ottimo stint durante la Qualifying Race, prima di cedere il volante all’olandese Kox, che tagliava il traguardo con la Lamborghini Murcielago RS-V #24 del Reiter Engineering in 15esima posizione. Nella Championship Race la musica è cambiata notevolmente: Kox sorpassava alla partenza quattro vetture, Haase, invece, nel suo turno di guida, spodestava l’Aston Martin di Darren Turner e la Maserati MC12 di Altfrid Heger, cogliendo una discreta ottava posizione e quattro punti.  

“La Championship Race è stata dura ma entusiasmante”, ha commentato Haase. “Ho dovuto lottare duramente contro tutta la concorrenza, accaldato dalle alte temperature; sono tuttavia contento del risultato”.

Hans Reiter, direttore dell’omonima compagine, elogia il proprio pilota: “Christopher ha svolto una fantastica Championship Race. E’ davvero un bravo pilota. Ha lottato fin dall’inizio ed ha espresso il miglior risultato con la vettura”. Non manca tuttavia una frecciatina nei confronti del Balance of Performance, detta precedente allo start delle gare, che tanto ha fatto discutere in casa Nissan: “Le Corvette, probabilmente, sono trattate in modo preferenziale dal bilanciamento delle prestazioni”.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Week-end di gara positivo quello vissuto ad Abu Dhabi da parte di Christopher Haase, che, in coppia con Peter Kox, […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/fia-gt467.jpg Christopher Haase commenta il round d’esordio di Yas Marina: “Sono contento del risultato”