Il secondo evento del Blancpain Sprint Series si è svolto sul circuito di Brands Hatch e, esattamente come accaduto in quel di Nogaro, sono state diciannove le vetture a partecipare alle due competizioni disputatesi la domenica.

UP – Quello inglese si è rivelato un fine settimana semplicemente perfetto per Jeroen Bleekemolen e Hari Proczyk i quali, alla guida della Lamborghini Gallardo FL2 #28 curata dal personale di Grasser Racing Team, hanno trionfato al termine sia della Qualifying Race sia della più importante Main Race. Il loro secondo successo si è rivelato più netto rispetto alla vittoria colta nella corsa iniziale e raggiunta dinanzi agli equipaggi composti da Götz/Buhk e Jimenez/Bueno.

Una nota di merito è indirizzata anche nei confronti di ROAL Motorsport: la compagine diretta da Roberto Ravaglia ha agguantato il trionfo nella categoria Silver Cup alla conclusione della gara di qualifica con Colombo/Fumanelli e ha poi ottenuto un ottimo quinto posto assoluto con Alessandro Zanardi nella Main Race. Sebbene abbia iniziato la stagione un po’ in sordina, Bhaitech risulta degno di essere menzionato per la maggiore competitività dimostrata sul circuito di Brands Hatch rispetto a quanto mostrato sul tracciato di Nogaro, complice anche un bilanciamento delle prestazioni rivisto; il recupero effettuato da Giorgio Pantano fino all’ottavo posto nella Qualifying Race è certamente un buon segno.

DOWN – Sul banco degli imputati si reca senza dubbio il numero di vetture presenti nelle divisioni Pro-Am Trophy e Silver Cup: appena cinque. Sarebbero state sei le automobili partecipanti se Blancpain Racing non avesse rinunciato alla trasferta inglese all’ultimo momento. Con un’adesione così povera, soprattutto il Pro-Am Trophy ha poco senso di esistere e sarebbe più logico che l’organizzatore del campionato si concentrasse solo sulla Silver Cup, riservata ai piloti con un’età inferiore ai venticinque anni.

Un grande dispiacere è stato inoltre non osservare impegnata in gara la Porsche 997 GT3-R #89 di Farnbacher Racing, rimasta danneggiata in un incidente avvenuto durante la prima sessione di prove libere e operato da Philipp Frommenwiler.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

L’appuntamento inglese del Blancpain Sprint Series si è rivelato un grande successo per Grasser Racing Team e il proprio equipaggio di punta…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/bss-upanddown-200514-01.jpg BSS – Round 2, Brands Hatch