Andy Meyrick, Guy Smith e Steven Kane hanno donato sul circuito di Silverstone, sede del secondo evento del Blancpain Endurance Series, il primo successo internazionale alla Bentley Continental GT3.

Sebbene il competitivo Smith sia stato penalizzato dai commissari con un drive-through per aver effettuato un sorpasso in regime di bandiere gialle, M-Sport Bentley ha potuto comunque agguantare la vittoria grazie all’indomabile Kane: il conducente inglese ha sopravanzato a tredici minuti dalla conclusione la McLaren MP4-12C GT3 #99 condotta da Andy Soucek e preparata da ART Grand Prix. La stessa compagine francese ha quindi terminato l’evento al secondo posto con l’equipaggio costituito da Soucek/Korjus/Estre e ha preceduto l’Audi R8 LMS Ultra #1 di Belgian Audi Club Team WRT affidata a C.Ramos/Basseng/Vanthoor. Il marchio Audi ha inoltre beneficiato della quarta posizione conseguita da Ortelli/Guilvert/Sandström dinanzi alle Mercedes SLS AMG GT3 #85 e #84 preparate da HTP Motorsport; i vincitori dell’appuntamento iniziale di Monza, ovvero Alvaro Parente, Gregoire Demoustier e Alexandre Premat, hanno invece raggiunto solo la settima piazza, complice un testacoda eseguito da Premat medesimo.

Nissan GT Academy Team RJN e l’equipaggio formato da McMillen/Strauss/Buncombe hanno preceduto la totalità della concorrenza nella categoria Pro-Am Cup, in seguito all’effettuazione di un entusiasmante confronto con l’Aston Martin V12 Vantage GT3 #38 di MP Motorsport AMR delegata a Poole/Abra/Osborne e poi giunta al secondo posto di divisione davanti a ROAL Motorsport. La squadra diretta da Roberto Ravaglia, quest’oggi affidatasi a Cerruti/Comandini/Amos, ha incassato un ottimo risultato, benché Stefano Comandini abbia avuto un contatto nelle primissime fasi di gara con la Bentley Continental GT3 #8 di Antoine Leclerc e un problema alla ruota anteriore sinistra abbia fatto perdere del tempo prezioso durante la sosta finale. Sempre per quanto concerne la categoria Pro-Am Cup, la competizione ha perso una grande protagonista quando, ad appena ventiquattro minuti dalla bandiera a scacchi, la BMW Z4 GT3 #12 di TDS Racing diretta da Henry Hassid ha accusato la rottura della sospensione anteriore destra.

Sfortunatamente, il ritiro ha interessato anche la Jaguar di Emil Frey Racing e la BMW di Triple 888 Racing: relativamente alla struttura inglese, Ryan Ratcliffe è stato spedito nella ghiaia all’inizio dell’evento da Rinat Solikhov, portacolori di GT Corse by Rinaldi. Passati pochi minuti, la sospensione posteriore destra della BMW di Ratcliffe ha ceduto in piena velocità e l’impatto contro le barriere esterne non ha lasciato scampo all’integrità dell’automobile, con conseguente comparsa in pista della vettura di sicurezza. Incredibilmente, sono stati molti i piloti penalizzati in questo frangente di gara per non aver rallentato nel punto del circuito in cui erano presenti le bandiere gialle. Una seconda caution è stata inoltre istituita quando l’Aston Martin V12 Vantage GT3 #128 di Horse Power Racing è stata danneggiata da Andy Schulz fra le curve Chapel e Stowe: risulta da sottolineare il fatto che Schulz è stato spedito nella ghiaia pure nel corso dello svolgimento della partenza. La prima Ferrari inseritasi in classifica è invece la #90 di Scuderia Villorba Corse condotta da Rizzoli/Gai/Castellacci e giunta in quattordicesima piazza assoluta.

Sebbene sia stata attardata dalla comminazione di due drive-through, la Ferrari 458 Italia GT3 #458 di GT Corse by Rinaldi guidata da Mattschull/Schmikler ha conseguito il successo nel Gentlemen Trophy e ha anticipato Filipe Barreiros, Peter Mann e Francisco Guedes, portacolori di AF Corse.

Classifica (top 10)

1. Meyrick/Smith/Kane – Bentley – M-Sport Bentley – 84 giri / Pro Cup
2. Soucek/Korjus/Estre – McLaren – ART Grand Prix – + 1.274 / Pro Cup
3. Vanthoor/Basseng/C.Ramos – Audi – Belgian Audi Club Team WRT – + 28.649 / Pro Cup
4. Guilvert/Sandström/Ortelli – Audi – Sainteloc Racing – + 29.487 / Pro Cup
5. Dusseldorp/Wolf/Afanasiev – Mercedes – HTP Motorsport – + 45.974 / Pro Cup
6. Schneider/Primat/Verdonck – Mercedes – HTP Motorsport – + 47.901 / Pro Cup
7. Demoustier/Premat/Parente – McLaren – ART Grand Prix – + 1:02.468 / Pro Cup
8. Strauss/Buncombe/McMillen – Nissan – Nissan GT Academy Team RJN – + 1:41.571 / Pro-Am Cup
9. Stippler/Nash/Mies – Audi – Belgian Audi Club Team WRT – + 1 giro / Pro Cup
10. Caine/Al Harthy/Jelley – Aston Martin – Oman Racing Team – + 1 giro / Pro Cup

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Sebbene siano stati attardati da una penalità, Meyrick, Kane e Smith hanno fatto prevalere la propria velocità ed esperienza sul circuito inglese…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/bes-bentley-250514-01.jpg BES – Silverstone, Gara: Bentley coglie il primo successo con la Continental GT3