Il secondo evento dell’apprezzatissimo Blancpain Endurance Series, svoltosi sul circuito di Silverstone, si è concluso nel segno di M-Sport Bentley e dell’equipaggio composto da Smith/Kane/Meyrick.

UP – Il pollice in su è certamente indirizzato alla compagine vincitrice della competizione inglese, ovvero M-Sport Bentley, e al pilota artefice del sorpasso finale ai danni di Andy Soucek, ossia il velocissimo Steven Kane. In qualsiasi caso, è ancora ART Grand Prix a primeggiare nella graduatoria della serie con quarantatré lunghezze all’attivo, ben otto in più rispetto a M-Sport Bentley.

In seguito allo svolgimento di un appassionante duello con MP Motorsport AMR, la squadra Nissan GT Academy Team RJN e Nick McMillen, Florian Strauss e Alex Buncombe meritano invece di essere menzionati per aver trionfato nella categoria Pro-Am Cup. La struttura inglese coadiuvata dalla NISMO si è posta come obiettivo la difesa del titolo acquisito lo scorso anno e ci sta riuscendo degnamente.

GT Corse by Rinaldi, affidatosi in quel di Silverstone solo a Frank Schmickler e Alexander Mattschull, ha invece preceduto la totalità della concorrenza per la seconda volta consecutiva nel Gentlemen Trophy: sfortunatamente, Pierre Ehret non ha potuto partecipare all’evento e non ha condiviso il successo con Schmickler e Mattschull, rimanendo quindi a quota venticinque punti nella classifica di campionato.

DOWN – Si è rivelata nefasta la prestazione di Triple 888 Racing, che avrebbe meritato un risultato migliore del ritiro sopraggiunto al settimo giro se Rinat Solikhov non avesse avuto un contatto con Ryan Ratcliffe, insabbiatosi nella ghiaia. Passati pochi minuti di gara, lo pneumatico posteriore destro della BMW Z4 GT3 #888 di Ratcliffe ha ceduto e le barriere esterne hanno modificato l’integrità dell’automobile.

Sarebbe stato inoltre soddisfacente osservare nella parte più elevata della classifica due compagini al debutto stagionale, ossia Generation Bentley Racing e Leonard Motorsport AMR: l’equipaggio costituito da Fannin/Tandy/Appleby ha conseguito appena il diciannovesimo posto alla guida della Bentley Continental GT3 #200 iscritta nella categoria Pro Cup mentre Steward Leonard, Paul Wilson e Jonathan Adam non sono andati oltre la ventitreesima posizione al volante dell’Aston Martin V12 Vantage GT3 #32 registrata nella divisione Pro-Am Cup.

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

L’unico round inglese del Blancpain Endurance Series si è disputato con un parterre composto da quarantatré automobili di alto livello…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/05/bss-upanddown-270514-01.jpg BES – Round 2, Silverstone