Si è conclusa con una vittoria della Nissan #23 di Buncombe, Reip e Chiyo l’edizione 2015 della 1000 km del Paul Ricard. Completano il podio Bentley e BMW. Ferrari vince in classe Pro Am con la #11 di Kessel Racing affidata a Michael Broniszewski, Alessandro Bonacini e Michael Lyons. Sugli scudi le vetture di casa Audi.

La Pole Position della corsa è andata alla Lamborghini Huracan #63 di Mirko Bortolotti, con le Bentley, HTP e M-Sport subito dietro, male la casa dei quattro anelli, in pista con le nuove R8 affidate ai team WRT e Phoenix.

Quella francese è stata una gara a due partenze, la prima abortita a causa di un allineamento errato di alcune vetture. Buona la seconda, però, e subito le Bentley vanno ad attaccare la Lamborghini di Bortolotti, il quale tuttavia neutralizza le mosse delle due vetture inglesi. In contemporanea accade la beffa in casa Rinaldi Racing, la McLaren #58 di Bell tampona infatti l’incolpevole Ferrari #333 di Siedler, coinvolgendo anche la Bentley #8. Davvero una brutta sfortuna in casa Rinaldi, che sole due settimane fa a Zolder, durante la Main Race dello Sprint Series, alla prima curva fu tamponata da una Bentley.

Tornando alla gara, la Lamborghini di Bortolotti allunga sul gruppo, anche se la Nissan #23 di Chiyo non si arrende e prova a tenere il passo della vettura del toro.
Da segnalare problemi per la McLaren #59 e l’Audi #6, con la McLaren #58 sempre ai box per le riparazioni. Intanto perdita d’olio al posteriore per la BMW #9 del Roal Motorsport.

A più di due ore dall’inizio, arrivano i primi pit stop con cambio pilota e sulla Lamborghini #63 sale Giovanni Venturini, mentre il volante della Nissan #23 è affidato a Buncombe e sono proprio loro a darsi battaglia, questa volta per il secondo posto, nel mentre la BMW #46 di Martin insegue la Bentley #7 di Meyrick, per il gradino più basso del podio.

La fortuna volta le spalle alla Lamborghini #63 e alla Ferrari #49, protagoniste finora. La prima prosegue a rilento per la pista, la seconda prende addirittura fuoco.

Ci si avvicina alle ultime ore di gara e quindi il tramonto fa spazio alla sera, che fa da cornice mozzafiato alla lotta a tre per la vittoria: BMW, Bentley oppure Nissan?

Nel finale la battaglia a tre diventa duello, rimangono in corsa per il gradino più alto la Nissan e la Bentley, con quest’ultima (guidata da Kane) che guadagna sempre più secondi preziosi sulla vettura giapponese con Buncombe alla guida.

Il distacco della Bentley si porta ad un solo secondo, ad un quarto d’ora dal termine della gara, ma un lungo ed un testacoda, non solo gli fanno perdere il “treno” per il successo, ma favoriscono anche il ritorno della BMW #46. Al calare della bandiera a scacchi, è festa Nissan, seguita dalla Bentley #7 e dalla BMW #46.

Appuntamento già alla prossima settimana con i test ufficiali a Spa in vista della 24 Ore del mese prossimo, fissata per sabato 25 e domenica 26 luglio.

Classifica completa

Matteo Milani


Stop&Go Communcation

Si è conclusa con una vittoria della Nissan #23 di Buncombe, Reip e Chiyo l’edizione 2015 della 1000 km del Paul Ricard […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/06/timthumb.jpg BES – Paul Ricard, Report: Prima vittoria stagionale della Nissan, Ferrari vince in Pro Am Cup