Bernd Schneider, Jeroen Bleekemolen e Khaled Al-Qubaisi hanno prevalso sulla concorrenza al termine della seconda competizione svoltasi nell’ambito della 12 Ore di Abu Dhabi e hanno vinto il rinomato evento mediorientale.

Gli alfieri del Team Abu Dhabi by Black Falcon si sono esibiti al volante della Mercedes SLS AMG GT3 #3 e inseriti dinanzi alla Ferrari 458 Italia GT3 #1 di AF Corse affidata a Rugolo/Cioci/Wyatt e penalizzata da noie elettriche.

Il podio è stato definito dall’equipaggio composto da Zampieri/Broniszewski/Ramos il quale, alla guida della Ferrari #11 preparata dal personale di Kessel Racing, ha preceduto di una tornata la competitiva Bentley Continental GT3 #7 guidata da Steven Kane, Andy Meyrick e Guy Smith.

Nova Race si è di nuovo imposto nella categoria GTX insieme alla rapida Ginetta G50 GT4 #91 diretta da Cristoni/Lindroth/Cappelletti/Cressoni mentre Avelon Formula ha trionfato nella divisione CN con la Wolf GB08 #95 di De Val/Pitorri/Fuster, sebbene sia occorso un problema durante la corsa che ha costretto la vettura a un arresto momentaneo in pista.

Classifica – 12 Ore di Abu Dhabi

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Schneider, Al-Qubaisi e Bleekemolen hanno conquistato un importante trofeo che va ad impreziosire la bacheca di un fortunato modello come la Mercedes SLS AMG GT3…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/12/bes-blackfalcon-131213-01-1024x682.jpg 12 Ore di Abu Dhabi – Finale: Black Falcon la spunta su AF Corse e vince l’evento mediorientale