Alexander Talkanitsa Jr., Alexander Talkanitsa Sr., Filipe Barreiros e Ilya Melnikov hanno vinto la 12 Ore del Mugello alla guida della Ferrari 458 Italia GT3 #7 gestita dal personale AF Corse e iscritta nella categoria A6.

Dopo ben dodici ore complessive di gara, AF Corse ha preceduto sul traguardo di appena cinque secondi e mezzo la Porsche 997 GT3-R #20 di Stadler Motorsport affidata a Amstutz/Ineichen/Matter; il podio è stato definito da Christiaan Frankenhout, Kenneth Heyer, Michael Kroll e Roland Eggimann, alfieri di Hofor Racing.

Nonostante l’uscita di pista compiuta ieri da Jiri Pisarik durante la prima tornata, Scuderia Praha ha terminato l’evento al quarto posto dinanzi a Car Collection e Ruffier Racing: quest’ultima struttura ha trionfato all’interno della categoria 997 con Paul Lafargue, Patrice Lafargue e Gabriel Albergel. Una delle vetture pretendenti al successo, la Mercedes SLS AMG GT3 #5 di GDL Racing diretta da Tan/Liam/Famer, è stata penalizzata di dieci tornate perché i tecnici della compagine hanno sistemato l’ABS in regime di parco chiuso; un importante perdita d’olio e l’innalzamento della pressione dell’acqua hanno invece interessato la Porsche 997 GT3-R #3 curata da Fach Auto Tech e poi ritiratasi.

Oltre ad AF Corse, c’è un’altra Italia che sorride alla 12 Ore del Mugello grazie a Nova Race e ai piloti Luca Magnoni, Maurizio Copetti, Luis Scarpaccio e Matteo Cressoni: la squadra nostrana ha svettato nella divisione SP3 con la Ginetta G50 #67 e ha anticipato GDL Racing e Bonk Motorsport a completamento delle prime dieci posizioni. RTR Projects, KPM Racing e Besaplast Racing hanno invece trionfato rispettivamente in A5, D1 e A2.

Classifica (top 10)

1.    Talkanitsa Sr./Talkanitsa Jr./Melnikov/Barreiros – Ferrari – AF Corse – 349 giri / A6
2.    Amstutz/Matter/Ineichen – Porsche – Stadler Motorsport – + 5.417 / A6
3.    Frankenhout/Kroll/Eggimann/Heyer – Mercedes – Hofor Racing – + 2 giri / A6
4.    Pisarik/Jrilk/Waszek – Ferrari – Scuderia Praha – + 5 giri / A6
5.    Schmidt/Edelhoff/Dalmo/Siegler – Mercedes – Car Collection – + 9 giri /A6
6.    Lafargue/Lafargue/Albergel – Porsche – Ruffier Racing – + 12 giri / 997
7.    Karmanov/Fecchio/Mapelli – Porsche – GDL Racing – + 13 giri / 997
8.    Magnoni/Copetti/Scarpaccio/Cressoni – Ginetta – Nova Race – + 21 giri / SP3
9.    Nial/Pilatti – Porsche – GDL Racing – + 22 giri / 997
10.    Braams/Bonk/Burghardt – BMW – Bonk Motorsport – + 30 giri / SP3

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Sono state dodici ore al cardiopalma quelle andate in scena sulla pista del Mugello, sebbene l’evento sia stato insolitamente diviso in due gare…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/24HSeries-afcorse-150314-01.jpg 12 Ore del Mugello – Gara 2: AF Corse trionfa in casa, Nova Race la spunta in SP3