Insolitamente rispetto a quanto accade nelle competizioni di durata, l’organizzatore della 12 Ore del Mugello ha pianificato lo svolgimento di una prima corsa di tre ore al venerdì e l’esecuzione delle restanti nove ore al sabato.

La frazione d’esordio dell’evento è stata dominata dalla Mercedes SLS AMG GT3 #1 di Hofor Racing affidata all’equipaggio composto da Eggimann/Frankenhout/Kroll/Heyer: il veloce Christiaan Frankenhout ha ereditato la testa della competizione già alla prima tornata da Adrian Amstutz, alfiere di Stadler Motorsport. In vista della gara di domani, Hofor Racing precede quindi Stadler Motorsport e Fach Auto Tech mentre un’ottima prestazione è stata inscenata da Luc Braams, Max Braams e Duncan Huisman, introdottisi in quarta piazza assoluta alla guida della Renault Megane Trophy #11 di Las Moras Racing Team.

Al quinto posto della graduatoria generale si è stanziato AF Corse, sebbene la propria Ferrari 458 Italia GT3 #7 di Talkanitsa Sr./Talkanitsa Jr./Melnkov/Barreiros abbia subito un problema elettrico; la vettura gemella #9 curata da Scuderia Praha è invece uscita di pista durante l’effettuazione del giro iniziale con Jiri Pisarik impegnato nell’abitacolo. Risultano inoltre da sottolineare il sesto posto di Ruffier Racing e la nona posizione di Nova Race.

Adesso che la competizione di tre ore è terminata, tutte le vetture trascorreranno la notte sul rettilineo principale in regime di parco chiuso: la seconda gara inizierà domani alle 9:30 e si concluderà alle 18:30.

Classifica (top 10)

1.    Eggimann/Frankenhout/Kroll/Heyer – Mercedes – Hofor Racing – 89 giri / A6
2.    Ineichen/Matter/Amstutz – Porsche – Stadler Motorsport – + 1 giro / A6
3.    Zolin/Bruder/Wagner – Porsche – Fach Auto Tech – + 1 giro / A6
4.    L.Braams/M.Braams/Huisman – Renault – Las Moras Racing Team – + 2 giri / 997
5.    Talkanitsa Sr./Talkanitsa Jr./Melnkov/Barreiros – Ferrari – AF Corse – + 3 giri / A6
6.    Albergel/P.Lafargue/P.Lafargue – Porsche – Ruffier Racing – + 3 giri / 997
7.    Jrilk/Pisarik – Ferrari – Scuderia Praha – + 3 giri / A6
8.    Dalmo/Siegler/Schmidt/Edelhoff – Mercedes – Car Collection – + 3 giri / A6
9.    Copetti/Magnoni/Scarpaccio/Cressoni – Ginetta – Nova Race – + 3 giri / SP3
10.     Karmanov/Fecchio/Mapelli – Porsche – GDL Racing – + 4 giri / A6

Gabriele Sbrana


Stop&Go Communcation

Sebbene l’efficiente Stadler Motorsport sia partito dalla pole-position, è Hofor Racing a comandare il plotone delle vetture una volta terminata la corsa…

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/03/24hseries-hofor-140314-01.jpg 12 Ore del Mugello – Gara 1: Hofor Racing piega gli avversari nelle prime tre ore di corsa