52 concorrenti hanno ufficializzato l’iscrizione alla gara organizzata da PRS Group ed in programma a Cingoli questo fine settimana, prima prova del Trofeo Rally Terra, per cui sono state prorogate le iscrizioni sino a giovedì 31. Nove i concorrenti marchigiani.

Ufficializzato l’elenco iscritti e confermati i tanti bei nomi del rallismo nazionale ed internazionale, annunciati a comporre la lista dei cinquantadue che parteciperanno alla gara organizzata da PRS Group. Quattordici sono gli equipaggi iscritti che concorreranno per la classifica del Trofeo Rally Terra, del quale l’Adriatico è la prova d’apertura. La gara è anche valida per il Challenge Nazionale CSAI 4ª e 5ª Zona, per i trofei monomarca Peugeot Competition e Ford Fiesta Sport Trophy.

La diciottesima edizione della gara marchigiana si appresta a entrare nel vivo. Equipaggi, tecnici e spettatori stanno per trasferirsi in quel di Cingoli, per assistere alla prima uscita stagionale dei campioni che da anni animano la serie Tricolore ACI CSAI, compresi i vincitori di due delle ultime tre edizioni del torneo cadetto: Mauro Trentin, su Peugeot 207 S2000, e Teemu Arminen. Vincitore del “Terra” 2008 e vicecampione lo scorso anno, il veneto sarà in corsa con la conosciuta Peugeot 207 S2000 gommata Kumho. Mentre il simpatico finnico, campione in carica della specialità, all’ultimo momento ha confermato la presenza a bordo di una Mitsubishi Lancer.

Torna a correre sulle strade bianche marchigiane Arminen, in vista del debutto che prossimamente farà nel CIR, come Luca Cantamessa si ripresenta a Cingoli dopo qualche anno con l’auto del momento, la Mini John Cooper Works. Lo stesso Andrea Navarra vuol scoprire le prestazioni “terraiole” della Mini John Cooper della Grifone, dopo l’ottima impressione che ha destato all’esordio sugli asfalti della Garfagnana, pilotata da Andrea Perego. Tutti dovranno giocarsela con un pimpante Andrea Aghini, tornato a guidare una delle Peugeot 207 S2000 della Racing Lions che gli permetterà di puntare al massimo alloro.

Il trevigiano, il finlandese di Riihimaki, l’astigiano, il cesenate e il livornese, sono i cinque campioni che incroceranno le polverose traiettorie con altro bel numero di fuoriclasse dei rally: dal ventunenne Andreas Mikkelsen, il norvegese con la Fabia Super 2000 dello Skoda Rally Team Italia, l’abruzzese “Dedo” con la Peugeot 207 S2000 Grifone, il toscano Daniele Battistini su di un’altra competitiva Peugeot 207 S2000, il bresciano più volte tricolore di categoria Luigi Ricci, con la Subaru Impreza Sti. Da tenere in debita considerazione è il sammarinese Daniele Ceccoli, in grado di dare la stoccata assoluta con la Subaru Impreza Sti. Al volante delle Ford Fiesta Super 2000 tentano la sortita il sardo Giuseppe Dettori e il torinese Massimiliano Tonso. Il pavese della Meteco Giorgio Buscone sale su di una Abarth Grande Punto mentre ha l’occasione giusta per mettersi in luce il giovane sanmarinese Loris Baldacci, che tanto bene sta facendo vedere nel Challenge CSAI Raceday Ronde Terra.

La linea verde è sempre ben rappresentata dal varesino Andrea Crugnola, reduce dall’esordio nel FIA Academy in Portogallo, dal vicentino Edoardo Bresolin e da Alice Palazzi. Con le Mitsubishi Lancer sono da guardare le evoluzioni di Piccolotto, Frisiero e Bertelli, il padovano Oscar Vettore sarà della partita con una Subaru Impreza Diesel, ma con le vetture a 2 ruote motrici sono attesi a confrontarsi il trentino Alessandro Bettega, in gara con una Renault Clio R3 della Gima, e il friulano Fabrizio Martinis al volante di un’altra Clio. Con le Ford Fiesta R2 si sfideranno il trevigiano Alessandro Uliana e il vicentino Alessandro Nicoletti.

Cercheranno qualcosa di più oltre che ben figurare sulle strade di casa i nove piloti marchigiani; col numero 31 Montanari (Fano); 32 Bacci (Cingoli); 33 Balletti (Castelbellino); 36 Passarelli (Cingoli); 38 Palazzi Gilberto (Monteciccardo); 42 Giambartolomei (Ancona), 49 Marini Luigi (Fossombrone); 58 Marini Maurizio (Fossombrone), 59 Mascarucci (Lucrezia di Cartoceto).

Con delle Mitsubishi Lancer sono presenti anche due russi Andrey Chernov, navigato dal ligure Nicola Arena, e Vladimir Sokolov anch’egli affiancato da un co-driver genovese, Enrico Risso.


Stop&Go Communcation

52 concorrenti hanno ufficializzato l’iscrizione alla gara organizzata da PRS Group ed in programma a Cingoli questo fine settimana, prima […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-300311-01.jpg TRT – Meno tre giorni al Rally dell’Adriatico, 52 iscritti al via