Buona la prima per Andreas Mikkelsen e Ola Floene. Al volante della Skoda Fabia Super 2000, i norvegesi si aggiudicano il massimo dei punti in palio nella prima gara del Trofeo Rally Terra, piazzandosi al secondo posto della classifica assoluta del Rally dell’Adriatico, dietro ai vincitori “reali” Andrea Navarra e Simona Fedeli.

Coppia affiatata nell’abitacolo della Mini John Cooper Works della Grifone, e sposi nella vita, il pilota romagnolo e la navigatrice toscana sono andati al comando della competizione dopo aver segnato il miglior tempo nelle prime tre prove speciali, resistendo in testa sino all’arrivo di Cingoli. La serie marchiata ACI CSAI inizia però con la vittoria della coppia dello Skoda Rally Team Italia, in quanto l’equipaggio della Mini, schierata in versione Regional Rally Car, è trasparente ai fini della graduatoria nazionale.

È stata una gara tirata, con Mikkelsen partito segnando il secondo tempo assoluto nella prima prova, e Andrea Aghini in scia. Nel secondo impegno cronometrato il norvegese commette un errore in un passaggio terra-asfalto-terra, si gira, e perde terreno. Aghini passa al comando. Il toscano, all’esordio con la Peugeot 207 Super 2000 della Racing Lions, prova e riprova regolazioni d’assetto per lui nuove: la vettura migliora nel comportamento, ma non gli permette di resistere alla perentoria rimonta di Mikkelsen.

Il driver nordico si aggiudica le restanti sei PS, supera Daniele Batistini, ottimo sino a quel momento con la Peugeot 207 S2000 e poi autore di un testacoda nella sesta speciale, e di slancio scavalca anche Aghini poco prima della conclusione.

La prima classifica del Trofeo Rally Terra vede al primo posto dunque Mikkelsen, secondo Aghini e terzo Batistini, che ha rimediato ai problemi subiti nella parte centrale della competizione, superando Giuseppe Dettori; il sardo ha colto il 4° posto del Trofeo con la Ford Fiesta S2000, di poco avanti a “Dedo”, in mancanza di feeling con la sua Peugeot.

Chiude al sesto posto nazionale il bresciano Gigi Ricci, che con la Subaru Impreza si aggiudica la classifica del Gruppo N a quattro ruote motrici, davanti al giovane Loris Baldacci, con problemi al motore della sua Mitsubishi Lancer. È invece la rottura del turbo a fermare la gara del campione uscente Teemu Arminen (Mitsubishi).

Il friulano Fabrizio Martinis, su Renault Clio, si aggiudica la classe R3, davanti ad Alessandro Bettega per 11″4. Nel trofeo monomarca Ford Fiesta è Nicoletti a vincere sul veneto Uliana, vittima della rottura di un semiasse. Beschi e Bonazzoli, su Peugeot 207 RC, si aggiudicano la gara del Gruppo N 2 Ruote Motrici, davanti a Leo Guerra su Renault Clio.

Il Trofeo Rally Terra tornerà in azione il 7 maggio con l’appuntamento in Costa Smeralda.

Classifica

01. Navarra-Fedeli (Mini John Cooper Works) in 1h 06’54″3
02. Mikkelsen-Floene (Skoda Fabia S2000) a 12″6
03. Aghini-Cerrai (Peugeot 207 S2000) a 20″9
04. Batistini-Pinelli (Peugeot 207 S2000) a 1’23″8
05. Dettori-Pisano (Ford Fiesta S2000) a 1’24″6
06. “Dedo”-Daddoveri (Peugeot 207 S2000) a 1’26″0
07. Ricci-Pfister (Subaru Impreza Sti) a 1’30″8
08. Baldacci-Biordi (Mitsubishi Lancer Evo IX) a 1’51″7
09. Ceccoli-Mirabella (Subaru Impreza N14) a 2’35″6
10. Bresolin-Gastaldello (Peugeot 207 S2000) a 3’29″9


Stop&Go Communcation

Buona la prima per Andreas Mikkelsen e Ola Floene. Al volante della Skoda Fabia Super 2000, i norvegesi si aggiudicano […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-020411-02.jpg TRT – Adriatico: Navarra primo con la Mini, a Mikkelsen la vittoria