Saint Vincent (AO) 17 aprile 2010 – Felice Re e Mara Bariani su Citroen Xsara WRC curata dalla Tam Auto hanno vinto il 40° Rally Valle D’Aosta – Saint Vincent organizzato dall’Automobile Club Aosta e dalla ACVA Sport, valido come seconda prova del Trofeo Rally Asfalto, la serie italiana ACI-CSAI. Per i portacolori della Errepì Racing si tratta della terza vittoria nella gara aostana dopo i successi del 2004 e 2006. Lotta serrata per il secondo posto decisa sull’ultima prova, quando Musti, Pedersoli e Porro divisi in tutto da poco più di 7 secondi, hanno combattuto all’ultimo metro. Vittoria in prova e secondo posto per i bresciani Luca Pedersoli e Matteo Romano, ora in testa al campionato a pari punti con Re, alla fine di una gara con qualche problema meccanico di troppo sulla Ford Focus WRC. Terza posizione per l’arrembante pavese Matteo Musti a cui ha letto le note Claudio Biglieri sulla Peugeot 307 WRC, con la quale ha attaccato con decisione nella giornata odierna. -“Siamo partiti con il giusto passo – ha detto Felice Re al traguardo – un ottimo feeling con la vettura in una gara che ci piace molto. Tutto ha funzionato bene, anche se non ho mai abbassato il ritmo, non ho saputo pensare ad amministrare”-. Gara faticosa per Pedersoli che ha spiegato: -“Adesso ci aspetta la Targa Florio! Nelle prime due prove una scelta di gomme errata ci ha limitato. Oggi troppi guai meccanici ci hanno accompagnato oggi, ma va bene così in ottica campionato”-. Gara a due fasi per Musti che ha dichiarato: – “Dopo le prime due prove abbiamo risolto dei problemi ai freni, poi la diversa scelta di gomme è stata determinante. Oggi miravamo al secondo posto, ma siamom soddisfatti della bella lotta”-. I comaschi Paolo Porro e Paolo Cragnelutti su Ford Focus WRC della Delta Rally hanno occupato la seconda piazza fino a dopo la P.S.5. Sul sesto crono due testacoda hanno costretto i lariani ad inseguire il podio, impresa ostacolata dalla determinazione di Musti e Pedersoli che hanno approfittato dell’errore dell’avversario. Gli altri comaschi Marco Silva e Giovanni Pina hanno concluso in 5^ posizione una gara costellata da vari problemi alla Ford Focus WRC, rallentata prima da gomme troppo tenere e poi da una foratura, con un buon acuto sull’ultima prova. Grande lotta per la supremazia tra le S2000 tra il piemontese vincitore Jacopo Araldo su Peugeot 207 S2000, sesto assoluto al traguardo, Luca Cantamessa su Grande Punto Abarth, ed il forte locale Marco Blanc anche lui sulla 207 del Leone. Svolta nella P.S. 6 quando Blanc, leader in quel momento, ha danneggiato irreparabilmente una ruota della Peugeot 207 S2000, l’astigiano Cantamessa, è così balzato prontamente al comando ma costretto al ritiro subito dopo la P.S. 8 per problemi meccanici. Settimo posto per il ligure Alessio Pisi al volante della Peugeot 207, escluso dalla lotta al vertice di categoria da una foratura sulla P.S. 3, ma autore di un’ottima rimonta. Ottava posizione per un altro locale, il rientrante Roberto Bettanin velocemente a suo agio sulla Peugeot 207 S2000 che guidava per la prima volta, secondo di categoria alla fine. Altra avvincente sfida per il successo tra le due ruote motrici dominata fino alla P.S. 7 dal toscano Luca Pierotti, poi uscito di strada. Il duello è proseguito tra due locali, Oscar Rolando e Roberto Nale, entrambi su Renault Clio S1600, staccati da un decimo di secondo prima dell’ultima prova, con un altro aostano Omar Bergo su Renault Clio R3 pronto ad insidiare, infatti, è riuscito ad imporsi chiudendo la gara 9° nell’assoluta davanti al sempre divertito Michele Cinotto che ha portato la Skoda Fabia S2000 in decima posizione. Nale ha concluso 11° e Rolando si è dovuto arrendere sull’ultimo crono. Tra gli altri principali ritiri si sono registrati quello del torinese Luca Gulfi su Peugeot 307 WRC per un guasto alla frizione ed il romano Mauro Durante con la Peugeot 207 S2000 ammutolita da un guasto elettrico, oltre a Michele Tagliani su Abarth Grande Punto fermata da un problema all’elettronica, tutti sulla P.S.1. Non è partito dopo il riordino notturno l’alessandrino Italo Ferrara su Peugeot 207 S2000 per un guasto al Cambio; Il biellese Massimo Lombardi su Renault Clio S1600 sulla P.S. 3 per uscita di strada; Il piemontese Gianfranco Vedelago ha danneggiato la sospensione posteriore destra sulla P.S.3; il locale Romildo Rean su Subaru Impreza WRC uscito di strada sulla P.S. 7; il pescarese Lucio Petrocco su Subaru Impreza WRC si è fermato sulla P.S. 8 per la rottura della turbina; P.S. 9 per il locale Oscar Rolando su Renault Clio S1600.

Classifica ufficiosa primi 10 equipaggi: 1. Felice Re – Mara Bariani (Citroen Xsara WRC) in 1h26’00”3; 2. Pedersoli – Romano (Ford Focus WRC) a 1’27”4; 3. Musti – Biglieri (Peugeot 307 WRC) a 1’29”1; 4.Porro Cragnelutti (Ford Focus WRC) a 1’37”3; 5.Silva – Pina (Ford Focus WRC) a 2’08”5; 6. Araldo – Boero (Peugeot 207 S2000) a 5’48”7 7. Pisi – Costantini (Peugeot 207 S2000) a 6’23”8; 8. Bettanin-D’Herin (Peugeot 207 S2000) a 6’37”4; 9. Bergo-Brusati (Renault Clio R3) a 8’13”5; 10. Cinotto-Miki (Skoda Fabia) a 8’19”0.

Classifica ufficiosa Trofeo Rally Asfalto dopo due gare: 1° Pedersoli e Re, p. 18– 3° 3°Musti e Cantamessa, p. 6; 5° Porro e Lucchesi, p. 5; 7° Silva e Pierotti, p. 4; 8°Araldo e Polinelli, p. 3; 10° Pisi e Vita, p. 2; 12° Bettanin e Bettini, p. 1.

Classifica ufficiosa Costruttori Trofeo Rally Asfalto dopo due gare: 1° Citroen e Ford, p. 18; 3° Abarth ePeugeot, p. 6; 5° Skoda, p. 5; 6° Renault, p. 3; 7° Mitsubishi, p.1.

In foto il vincitore Felice Re su Citroen Xsara WRC (foto © manueleletto.com) 


Stop&Go Communcation

Saint Vincent (AO) 17 aprile 2010 – Felice Re e Mara Bariani su Citroen Xsara WRC curata dalla Tam Auto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/felice_re.jpg Trofeo Rally Asfalto – All’equipaggio Re-Bariani su Xsara WRC il 40° Rally Valle d’Aosta