In attesa della sentenza FIA, decisiva ai fini dell’assegnazione, o meno, del titolo europeo rally a Renato Travaglia, per la scuderia Island Motorsport si profila un fine settimana su due fronti. Il sodalizio siculo, infatti, farà tappa in estremo oriente in occasione del 4° Rally del Giappone, sesto appuntamento del Mondiale Rally Produzione (PWRC), per rilanciarsi nella corsa al titolo iridato con l’alfiere Mark Higgins, facendo affidamento sull’affidabilità e sulla competitività mostrata dalla Mitsubishi Lancer Evo IX della Top Run dei fratelli Agnello. Il pilota inglese, assente nel precedente round settembrino in Nuova Zelanda, è riuscito a mantenere la seconda piazza in classifica generale, staccato a 24 lunghezze dal leader provvisorio Arai che giocherà in casa. La terra del Sol Levante segnerà, anche, l’ennesimo esordio stagionale dell’altro portacolori Martin Rauam. Il giovane campione estone, alla guida dell’altra vettura della Casa dei tre diamanti, punta a proseguire l’apprendistato nella serie mondiale, galvanizzato dall’ottima performance mostrata in Nuova Zelanda. L’incontro giapponese, in programma interamente su sterrato, si articolerà su 27 prove speciali (350,19 chilometri), spalmate su tre giornate di gara. Ben più a portata di mano, l’altro impegno domenicale del team panormita che, al 5° Rally Ronde Città di Vittoria, in provincia di Ragusa, assisterà al debutto assoluto, sulle strade dell’Isola, della Renault Clio R3 condotta dal proprio equipaggio Filippo Vara e Maricetta Mogavero. Ottimo banco di prova per gli affiatati coniugi madoniti, vista l’agguerrita concorrenza al via, e test probante per la “francesina” della 4 Competition, preparata dalla factory romana Turbocar Sport di Fabio Angelucci.


Stop&Go Communcation

In attesa della sentenza FIA, decisiva ai fini dell’assegnazione, o meno, del titolo europeo rally a Renato Travaglia, per la […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Mark-Higginss1.jpg Trasferta in estremo Oriente per Island Motorsport con Higgins e Rauam