Saranno proprio le famose e difficili prove speciali asfaltate, sulle splendide montagne dolomitiche, ad ospitare il terzo atto del Trofeo Rally Asfalto, la serie nazionale che spesso regala grande interesse, grazie anche alla importante presenza delle spettacolari e potenti WRC.

Così, dopo il Rally della Lanterna ed il Rally della Marca, dove ad ottenere il massimo del risultato ci ha pensato un determinato Paolo Porro, sempre in coppia con Cargnelutti, al volante della sua Ford Focus WRC, in terra trentina non mancheranno gli avversari pronti ad interrompere la marcia vincente del comasco. Per esempio Eddie Sciessere, che ci riproverà con la sua Citroen C4 WRC, piuttosto che Tobia Cavallini in gara con una Ford Fiesta WRC. Senza contare che in un rally tanto difficile le possibili  sorprese non vanno di certo sottovalutate. Del resto le tre prove speciali in programma, ovvero “Col Perer”, “Val Malene” e “Gobbera”, da ripetersi tre volte, possono regalare incertezze e spettacolo per i tanti spettatori previsti. Pubblico delle grandi occasioni che quasi mai ha tradito e che ancora una volta si attende numerosissimo sulla speciale di apertura, tradizionalmente collocata nel cuore di San Martino di Castrozza. Prova spettacolo di poco meno di 2 km che è letteralmente presa d’assalto dagli appassionati, prova che di fatto rappresenta un ottimo aperitivo per chi poi seguirà le evoluzioni dei piloti sulle speciali in programma. Un rally che si svilupperà sulla lunghezza generale di 450 km, con all’interno dieci prove previste per un totale di oltre 127 km cronometrati. Il tutto a partire da venerdì prossimo, alle 20.01, orario di partenza ufficiale del primo equipaggio, appunto Porro-Cargnelutti. Seguirà, dopo pochissimi minuti, la prova spettacolo alla luce dei riflettori posizionati in Piazza Rosalpina, a ridosso degli impianti di risalita delle piste di sci a S. Martino. L’occasione sarà davvero importante, anche per ammirare le evoluzioni del neo campione italiano rally Umberto Scandola, che proprio sulla prova spettacolo trentina si esibirà al volante della Skoda Fabia Super2000 ufficiale, con il quale ha raggiunto un traguardo indubbiamente prestigioso. Insomma, in sintesi, la grande tradizione della gara all’ombra delle Pale di S.Martino di Castrozza, lo spettacolo rappresentato dalle interessanti vetture presenti, a partire dalle potentissime WRC,  ma nel contempo spettacolo garantito anche dagli splendidi scenari che solo le Dolomiti sanno regalare ed infine la grande partecipazione dell’appassionato pubblico che confluirà anche da altre regioni italiane e che non perderà l’occasione per ammirare le evoluzioni dei piloti in gara. Tutto questo ed altro ancora a partire da venerdì 13 settembre alle 20.01, con subito dopo, alle 20.11, la prova spettacolo già descritta.

Notte di riposo e sabato si comincerà a fare sul serio, a partire dalle 8.30, con la prova di “Col Perer”. Completati gli oltre 13 km iniziali si passerà alla speciale di “Val Malene” alle 9.15, che con i suoi oltre 17 km rappresenta il tratto cronometrato più lungo del rally, mentre il primo giro di prove si concluderà alle 10.04 con gli 11 km della prova di “Gobbera”. Per altre due volte, nel corso della giornata di sabato, si percorrerà lo stesso giro, per poi rientrare definitivamente, alle 19.23, a S.Martino di Castrozza, dove si incoronerà l’equipaggio vincitore. Circa sessanta equipaggi iscritti, più molti altri equipaggi che parteciperanno al rally riservato alle auto storiche, dove la lotta non riguarderà solo l’assoluta, ma anche altri importanti piazzamenti.

Dunque si attenderanno altri piloti a confermare il proprio valore come Marco Signor, ancora in gara con la sua Skoda Fabia Super2000, secondo in campionato; Roberto Vescovi al volante della sua Renault Clio R3, terzo assoluto nella classifica generale; Roberto Vellani, alla partenza con una Peugeot 207 Super2000, quarto nell’assoluta o magari il leader del gruppo N Francesco Laganà, ai nastri di partenza con la sua Mitsubishi Lancer Evo X. Ovviamente, come sempre, sarà il cronometro a mettere  tutti d’accordo; nel frattempo è meglio ripassare le note e poi provare a dare il massimo sulle splendide e difficili strade dolomitiche.

CALENDARIO TRA 2013: 25-26 Maggio 29° Rally della Lanterna; 14-15 Giugno 30° Rally Della Marca Trevigiana; 13-14 Settembre 33° Rally San Martino di Castrozza;19 – 20 Ottobre 32° Rally Trofeo ACI Como; 15 – 16  Novembre 31° Rally Due Valli.

CLASSIFICA ASSOLUTA Dopo Rally Della Marca Trevigiana: 1.Paolo Porro(Ford Focus WRC)30; 2.Marco Signor (Skoda Fabia Super 2000)20; 3.Roberto Vescovi(Renault Clio R3) 15; 4.Roberto Vellani (Peugeot 207 Super 2000)14;5.Eddie Sciessere(Citroen Xsara WRC)12;6.Tobia Cavallini(Ford Fiesta WRC)10.


Stop&Go Communcation

Saranno proprio le famose e difficili prove speciali asfaltate, sulle splendide montagne dolomitiche, ad ospitare il terzo atto del Trofeo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/09/TRA_Rally_Paolo-Porro_Ford_Focus_WRC_2013.jpg TRA – Tutto pronto per il 33esimo Rally San Martino di Castrozza