Con una veste completamente rinnovata prenderà il via nel prossimo weekend la 35esima edizione del rally Appennino Reggiano, classico appuntamento emiliano d’inizio estate, valido per il Trofeo Rally Asfalto, di cui quest’anno rappresenta la seconda gara del girone B.

Tra le novità proposte per questa edizione dall’Aci Service Reggio Emilia, ente organizzatore della manifestazione, un percorso rinnovato rispetto alle edizioni passate per dare nuovo vigore all’aspetto puramente sportivo, al quale farà contorno una logistica rivista e migliorata che porterà l’intera manifestazione nel complesso montano di Castelnovo Monti, sede di verifiche ante gara, partenza, parco assistenza ed arrivo, oltre ad ospitare direzione gara e la sala stampa.

Rudy Michelini e Michele Perna, con i colori di Team Eil ST Macchine e della scuderia emiliana Movisport, saranno al via della manifestazione per la seconda volta a bordo della Citroen C4 WRC fornita dal team Tam-Auto, gommata Pirelli.

“Siamo pronti per questa nuova sfida”, esordisce il pilota lucchese, “al Marca Trevigiana il nostro debutto con la Citroen C4 WRC è stato consacrato da un positivo terzo posto assoluto, che comunque non ci ha lasciati pienamente soddisfatti per alcune situazioni che ci hanno fatto perdere tempo durante la gara: senza di questi il nostro risultato finale sarebbe stato sicuramente migliore. A Reggio Emilia contiamo di proseguire il nostro lavoro di apprendistato, in modo da poter incrementare il nostro feeling con la vettura francese”.

“Facendo un’analisi a freddo della tappa veneta, abbiamo capito che ci sono grandi margini di miglioramento e contiamo di poter aumentare il nostro passo già da subito, anche se non potendo svolgere sessioni di test ante-gara, il lavoro di avvicinamento alle performance adeguate a questo tipo di vettura è sicuramente più lungo. Per arginare questa situazione contiamo nell’aiuto del team  che già al Marca Trevigiana ha fatto un ottimo lavoro di equipe, e a Pirelli per la parte dei pneumatici ci ha messo nelle condizioni ottimali per esprimere al meglio”.

“Conosciamo poco la gara reggiana, l’unica nostra partecipazione risale al 2008 conclusa anzitempo con un incidente. Il percorso per il 90% è diverso da quella edizione, la gara mantiene comunque le sue caratteristiche principali, con sezioni ad alta velocità e la concreta possibilità di dover combattere per tutta la manifestazione con temperature climatiche elevate”.


Stop&Go Communcation

Con una veste completamente rinnovata prenderà il via nel prossimo weekend la 35esima edizione del rally Appennino Reggiano, classico appuntamento […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-210611-01.jpg TRA – Team Eil ST Macchine con Rudy Michelini al Rally dell’Appennino Reggiano