Replicare il podio conseguito nell’edizione 2010. Questo, alla vigilia della partenza del Rally della Lanterna, rappresentava l’obiettivo primario di Fulvio Florean, capofila della scuderia Happy Racer impegnato al fianco di Maurizio Ferrecchi sulla Citroen C4 WRC.

Obiettivo centrato in pieno, con una terza posizione assoluta ed una condotta altamente spettacolare per l’equipaggio ligure, caratterizzata però da una continua ricerca del feeling sulla muscolosa World Rally Car. Sensazioni diverse rispetto alla recente apparizione sull’asfalto del Rally Valli del Bormida, archiviato con il successo assoluto all’esordio sulla francese ed affrontato a scopo didattico in vista del vicino appuntamento titolato Trofeo Rally Asfalto. Una serie di variabili che hanno impedito all’equipaggio di “vestirsi” al meglio la vettura, amplificando inevitabilmente il distacco dalla vetta della classifica.

Un terzo gradino del podio finale che richiama alla mente la medesima posizione conquistata nell’edizione precedente, quando al fianco del portacolori della scuderia di Agostino Alberghino vi erano piloti del calibro di Kimi Raikkonen e Sebastien Ogier. L’ennesimo trofeo per la bacheca di Happy Racer, ancora una volta protagonista al fianco del suo copilota di punta:

“Siamo soddisfatti – il commento del patron Agostino Alberghino – salire sul podio è sempre positivo, per di più regalando al pubblico spettacolarità ed alto contenuto agonistico. Fulvio Florean rappresenta al meglio lo spirito di Happy Racer, da lui ci attendiamo sempre grandi risultati”.

Ancora punti fondamentali, nella manche cadetta tricolore della “Lanterna”, per Roberto Barchi. Il pilota genovese, portacolori del sodalizio della Mole, ha archiviato i chilometri della gara di casa con una quarta posizione tra le vetture Produzione, terzo tra gli iscritti alla serie promossa da Csai.

Al volante della Mitsubishi Lancer Evo IX Sirio Promotion ed affiancato da Isabella Gualtieri, Roberto Barchi si è confermato come terza forza di Gruppo N nella classifica generale stilata dopo gli appuntamenti di Aosta e Genova, riponendo ambizioni di alto rango in una stagione che lo ha visto nuovamente al volante di una vettura a quattro ruote motrici dopo un’esaltante parentesi che lo ha visto impegnato su vetture a trazione anteriore.


Stop&Go Communcation

Replicare il podio conseguito nell’edizione 2010. Questo, alla vigilia della partenza del Rally della Lanterna, rappresentava l’obiettivo primario di Fulvio […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/rally-130611-02.jpg TRA – Happy Racer e l’equipaggio Ferrecchi/Florean sul podio al “Lanterna”