Quando di soldini se ne ha pochi, hai voglia di esser talentuosi… Un volante, è difficile trovarlo. Ne sa qualcosa ‘P – G’, svedese – un tempo – di belle speranze che non ha mai trovato la chance per potersi esprimere al massimo del suo potenziale, nonostante le svariate stagioni trascorse nell’ambito del mondiale, con programmi annuali anche completi.

Sulle nevi della Svezia, affrontate alcune settimane fa, Andersson ha sfoderato una performance fenomenale: impressionanti i tempi fatti segnare a bordo della sua Skoda Fabia S2000, che in più di un’occasione han camminato di pari passo con quelli registrati dalle più competitive ‘World Rally Cars’. Non poteva che arrivare la vittoria, nonchè i 25 punti nella graduatoria della serie parallela al Mondiale vero e proprio; ma in Messico, per il round successivo, lo svedese non si è fatto vedere.

Grazie alla scuderia ceca JM Racing, adesso, il pilota Skoda potrà rifarsi: a bordo dell’identica 2litri domata in Scandinavia, Andersson si metterà in gioco sugli sterrati sabbiosi del Medio Oriente. L’obiettivo sarà quello di prender parte al numero minimo di round previsto per poter competere al titolo… Target tutt’altro che scontato, purtroppo. Ma intanto, in Giordania ci sarà, e questo per il momento conta.

“L’obiettivo è quello di prendere parte alle restanti prove previste dal SWRC in Europa [Portogallo, Finlandia, Germania, Francia, Galles, ndr], ma molto dipenderà dagli appoggi finanziari che riusciremo a trovare. Il rally giordano è davvero speciale, nonché piuttosto difficile; quando vi abbiamo partecipato nel 2008 siamo andati molto bene… Dunque, quest’anno punteremo decisamente alla vittoria!”

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

Quando di soldini se ne ha pochi, hai voglia di esser talentuosi… Un volante, è difficile trovarlo. Ne sa qualcosa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/and45.jpg SWRC – Rally di Giordania, il ritorno di Andersson