L’alsaziano ci tiene a sottolinearlo: è un essere umano, non un’automa. È questa la ragione per la quale il progetto di tornare a battagliare sul Circuit de la Sarthe, dopo le più che convincenti prestazioni di cui si era reso protagonista nel biennio 2005-2006, a malincuore, è stato scartato.

Sfruttando anche l’assist offerto dal calendario del Mondiale Rally, povero di eventi nel periodo di Giugno previsto per la partenza della 24 Ore di Le Mans, le ipotesi che il pilota Citroen potesse essere presente ai nastri di partenza con la Peugeot 908 Hdi FAP parevano assumere sempre maggiore consistenza; ma è stato Loeb stesso a smentire il tutto, motivando la propria scelta con motivazioni semplici, ed allo stesso tempo comprensibilissime.

“Appena mi sono accorto che il progetto riguardante Le Mans mi avrebbe dato più problemi che altro, ho preferito lasciare stare” ha spiegato il pluricampione del mondo, “Oltre a provare la 908, quest’anno dovrò testare sia la C4 che la DS3: mi piacerebbe far tutto, ma non essendo possibile, sarà mio dovere concentrarmi su quelli che sono gli obiettivi primari. Se mi dedicassi anche agli impegni in pista, oltre a quelli rallystici, non avrei più tempo libero da trascorrere in famiglia e con gli amici… Ed io non sono un robot”

“Quest’anno poi, la sfida con Hirvonen promette di essere alquanto dura, e sarà essenziale mantenere alta la concentrazione. Ovvio che mi dispiaccia di non poter correre a Le Mans, ma avrò in futuro altre opportunità per partecipare a questa prestigiosa gara…”

Marco Picerno


Stop&Go Communcation

L’alsaziano ci tiene a sottolinearlo: è un essere umano, non un’automa. È questa la ragione per la quale il progetto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/r93.jpg Sebastien Loeb rinuncia all’ipotesi di correre a Le Mans