Bicchiere mezzo pieno per Creo Consulting al Rally Sirakousay svoltosi sulle strade siracusane lo scorso fine settimana. Paolo Piparo e Max  Cambria, in quel momento in lizza per la vittoria assoluta finale, quasi alla fine della terza prova speciale in programma alzano bandiera bianca e devono cedere le armi a causa di una panne al motore della loro pur performante Renault Clio made in Autoren seguita in gara dalla Scannella Racing. A causa delle altissime temperature registrate nei due giorni di gara, la vetturetta francese nei colori Credito Cooperativo e Tecnofrigo ha visto andare “in fumo” la possibilità di coprirsi per l’ennesima volta del verde dell’alloro costringendo l’equipaggio a fermarsi immediatamente e ad applaudire Gian Marco Midolo e Saro Gurrieri che per la prima volta hanno inciso il loro nome sull’albo d’oro della gara aretusea.Proficuo l’esordio nelle vesti di pilota da rally del comandante del 34° gruppo Radar dell’Aeronautica Salvo Autiero. Affiancato da Gaetano Migliore, Autiero ha dimostrato di saper “volare” non solo con gli aerei ma anche con la piccola Peugeot 106 di gruppo N, ma iscritta in gruppo A, a lui affidata dominando la classe A5 dalla prima all’ultima prova speciale e facendo segnare tempi di rilievo assoluto rispetto ai limiti connaturati al mezzo a disposizione. La partecipazione di Autiero è stata fortemente propugnata e voluta dalla Imbrò Sport Racing, organizzatrice della kermesse siracusana, con il contributo dei Comuni di Siracusa e Priolo e di MondoGrafica.

“Ci spiace per Paolo e Max. Come al solito hanno comunque onorato l’impegno assunto rimanendo in lotta per la vittoria sino al momento in cui hanno dovuto arrendersi ad un avversario imbattibile come il caldo dello scorso fine settimana.” dichiara soddisfatto Gaetano Migliore, responsabile delle attività sportive per Creo Consulting; “Autiero ha superato brillantemente l’esame; ha dimostrato che anche all’esordio in una specialità ostica e dura come i rally si può essere vincenti pur disponendo di un mezzo inferiore rispetto alla concorrenza. La piccola Peugeot 106 che avevamo a disposizione, vettura poco più che stradale ma iscritta nel più performante Gr.A, ci ha consentito di divertirci per tutte e due le giornate di gara nelle quali Salvo è sempre stato padrone della situazione e ha tirato fuori talento e grinta guidando con pulizia estrema e con istinto della traiettoria e della velocità da veterano. Vincere all’esordio in una classe combattuta non è mai facile; farlo in condizioni di palese inferiorità meccanica è un’impresa che lo autorizza ad essere fiero di ciò che ha fatto. Speriamo di vederlo al volante di una vettura più impegnativa, sempre con il supporto di Creo, e sappiamo che ne ha già voglia. Pensiamo che alla prima occasione utile sarà di nuovo nella mischia”.


Stop&Go Communcation

Bicchiere mezzo pieno per Creo Consulting al Rally Sirakousay svoltosi sulle strade siracusane lo scorso fine settimana. Paolo Piparo e […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/DSC_0030.jpg Rally Sirakousay: Piparo out,