Power Car Team ha fatto sentire la propria presenza in maniera forte e decisa tre vetture nella top ten assoluta –  alla prima edizione de Rallye Elba Ronde-due, la gara sull’isola più grande dell’arcipelago toscano svoltasi tra sabato e domenica scorsi. Si inaugurava, a livello nazionale, la formula varata dalla Federazione per il 2011, due diverse prove speciali da correre per altrettante volte senza lo scarto del peggiore risultato come invece accade nelle ronde classiche.

La parte del leone l’hanno fatta in due: il giovane locale Francesco Bettini, alla fine secondo assoluto con la Renault New Clio Sport, e Daniele Batistini, che della gara è invece risultato il protagonista sfortunato. Bettini aveva inaugurato la gara con la migliore prestazione cronometrica della prima prova speciale, grazie ad una azzeccata scelta di gomme con la pioggia, poi per il resto della gara ha saputo rimanere nella lotta di vertice chiudendo anche primo di classe R3. Per il ragazzo elbano si tratta dunque di un confortante avvio di stagione, la gara per lui di casa serviva infatti come ideale test in attesa dell’imminente avvio stagionale al Rally del Ciocco tra quindici giorni, con il quale inizierà anche il Trofeo Renault Clio cui prenderà parte.

Anche Daniele Batistini, è stato al comando della gara: aveva infatti concluso la prima parte di sfide, sabato sera, in testa, con un’azione di forza sotto la pioggia. L’indomani poi ha dovuto gettare la spugna a fine gara, quando occupava la seconda posizione sopravanzato dal locale Mannoni (dotato di vettura WRC) e quando aveva possibilità di successo. La rottura della puleggia della cinghia idroguida lo ha costretto ad alzare bandiera bianca. La firma del pilota grossetano è stata comunque a tratto marcato, confermando doti indiscusse anche su un fondo come l’asfalto che non conosce ancora bene.
Notevole anche la prestazione di Marco Tempestini, anche lui alla guida di una Peugeot 207 S2000. Il manager trevigiano aveva iniziato l’impegno elbano con difficoltà, ciò dovuto alla pioggia iniziata a cadere quando stava per affrontare la prima prova speciale calzando pneumatici da fondo asciutto. Tempestini non ha perso fiducia ed ha compiuto una notevole progressione che lo ha portato, sotto la bandiera a scacchi, ad una notevole quinta posizione assoluta, primo di di classe S2000.

Luca Baldini, al via pure lui con una Peugeot 207 S2000, ha palesato il debito di feeling con la vettura sui fondi bagnati e senza prendere rischi ha concluso la gara in settima posizione assoluta. Contestualmente all’impegno in Toscana, la squadra seguiva anche una delle proprie Renault Clio S1600 impegnata alla Ronde dei Leoni, a Volarne (Verona), dove sarà al via Miko Tacchella. Anche in questo caso si parla di successo, con la vittoria di classe e settimo assoluto, in coppia con Enrico Fava.


Stop&Go Communcation

Power Car Team ha fatto sentire la propria presenza in maniera forte e decisa tre vetture nella top ten assoluta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/BETTINI.jpeg Rally Elba Due – Power Car Team in grande spolvero all’Isola